Varedo: è morto il muratore precipitato dal tetto di una villetta, settima vittima sul lavoro in Brianza
radaelli Monza Reparto terapia intensiva ospedale san Gerardo (Foto by Fabrizio Radaelli)

Varedo: è morto il muratore precipitato dal tetto di una villetta, settima vittima sul lavoro in Brianza

È morto il muratore bergamasco di 44 anni precipitato dal tetto di una villetta in ristrutturazione a Varedo nella mattina di martedì. L’uomo era stato trasportato in gravi condizioni in terapia intensiva all’ospedale San Gerardo di Monza. È il settimo incidente mortale sul lavoro in Brianza dall’inizio dell’anno.

È morto il muratore di 44 anni ferito in un incidente sul lavoro a Varedo nella mattina di martedì. L’uomo era precipitato dal tetto di una villetta in ristrutturazione ed era stato trasportato in gravi condizioni in terapia intensiva all’ospedale San Gerardo di Monza: mercoledì ne è stata dichiarata la morte.

Rudi Asiatico, di Bergamo, a quanto emerso stava lavorando quando, per cause ancora da accertarsi, è precipitato nel vuoto da un’altezza di circa 6 metri. Terminate le sei ore di monitoraggio una volta sopraggiunta la morte cerebrale, la famiglia ha dato l’autorizzazione all’espianto e alla donazione degli organi. Era sposato e aveva un figlio piccolo.

È la settima vittima in un incidente sul lavoro in Brianza dall’inizio dell’anno. Un mese fa a Nova Milanese era morto un operaio di 35 anni.

LEGGI I sindacati: «In Brianza un bollettino di guerra»


© RIPRODUZIONE RISERVATA