Vaccini anticovid, in Lombardia dal 18 febbraio per over 80
Regione Lombardia Letizia Moratti

Vaccini anticovid, in Lombardia dal 18 febbraio per over 80

C’è una data per l’inizio in Lombardia della fase della campagna vaccinale per le persone over 80 ed è giovedì 18 febbraio. Adesioni a partire da lunedì, campagna di informazione multicanale. Tempi ulteriormente anticipati rispetto a quanto comunicato.

C’è una data per l’inizio in Lombardia della fase della campagna vaccinale per le persone over 80 ed è giovedì 18 febbraio. Lo ha annunciato la Regione, specificando che le adesioni si raccolgono a partire da lunedì 15 attraverso il portale dedicato alla raccolta dei nominativi vaccinazionicovid.servizirl.it, il medico di famiglia o le farmacie.

“Prende il via giovedì 18 febbraio in Lombardia la vaccinazione anti Covid per le persone ’over 80’. A partire da lunedì 15 febbraio, le cittadine e i cittadini che appartengono a questa categoria potranno comunicare al proprio medico o in farmacia la volontà ad essere vaccinate. Sarà sufficiente avere con sé la tessera sanitaria, un numero di cellulare o telefono fisso. In alternativa, sarà possibile manifestare la propria adesione attraverso la piattaforma online dedicata alla campagna anche attraverso il supporto di un familiare. In seguito all’adesione il cittadino riceverà, telefonicamente o tramite sms, l’appuntamento per la somministrazione”, comunicano il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, e la vicepresidente e assessore regionale al Welfare, Letizia Moratti, nella lettera aperta.

L’informazione viaggerà sui canali video, radio, tv, social, nelle farmacie, nelle catene della grande distribuzione per raggiungere tutta la popolazione ’over 80’.

“Per maggiori informazioni - si legge nella lettera - sarà attivo (dalle 13 di sabato 13 febbraio) il numero verde gratuito 800.89.45.45. Vi invitiamo inoltre, a consultare la pagina dedicata del portale di Regione Lombardia www.vaccinazionicovid.regione.lombardia.it per rimanere sempre aggiornati sulle fasi della campagna”.

La campagna vaccinale in Lombardia era stata presentata all’inizio di febbraio e aveva annunciato l’inizio della fase 2 per il 24 febbraio. Ora i tempi vengono ulteriormente anticipati.

“L’avvento del vaccino - scrivono Fontana e Moratti - rappresenta per il nostro Paese una vera e propria conquista. Si tratta di uno dei più grandi programmi di vaccinazione intrapresi dal Servizio Sanitario. Regione Lombardia grazie alla collaborazione degli enti sanitari, sta lavorando a pieno ritmo per garantire la somministrazione del vaccino. Per portare a termine, quanto prima, questo importante obiettivo abbiamo messo a disposizione dei nostri cittadini un sistema di raccolta delle adesioni che ci consentirà di gestire al meglio la pianificazione degli appuntamenti e la programmazione delle dosi. Oggi più che mai serve il contributo di tutti per affrontare, con successo, questa fase di transizione e riscossa. Più persone si vaccineranno, maggiore sarà la nostra capacità di combattere il Covid. La vostra adesione è fondamentale per la salute di tutti. Più siamo, prima vinciamo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA