Una vita ecosostenibile: le “Storie sfuse” nate a Brugherio conquistano la Rete
Storie sfuse

Una vita ecosostenibile: le “Storie sfuse” nate a Brugherio conquistano la Rete

Sfiora i 20mila follower il progetto “Storie sfuse” ideato con alcune amiche dalla 28enne di Brugherio Anna Meda: giorno per giorni consigli semplici per rendere la vita più ecosostenibile.

Una laurea in Service design al Politecnico di Milano e una pagina Instagram “Storie Sfuse” da oltre 19mila follower. Anna Meda, 28enne di Brugherio, ha avuto l’intuizione due anni fa insieme ad altre tre ragazze, le sorelle Marica e Milena Maifredi e Anna Milani, sue amiche dal tempo dell’università.

Appassionate di ecologia e fermamente convinte della bontà dei comportamenti ecosostenibili, hanno deciso di raccontare sui social semplici pratiche quotidiane: da come applicare l’economia circolare, a come ridurre l’uso della plastica al dare una nuova vita gli abiti. A tutto ciò si aggiungono ricette a basso impatto ambientale, suggerimenti per realizzare a casa detersivi naturali, indicazioni di negozi che vendono prodotti sfusi, marchi da conoscere, articoli e documentari informativi per una vita più eco.

“Storie sfuse” non è un lavoro ma un modo piacevole e istruttivo per occupare il tempo libero. I followers di questo account sono quasi tutti giovani under 35, per lo più donne. Lo scorso anno Anna Meda e le sue compagne di avventura sono state invitate al programma Geo su Rai 3.


© RIPRODUZIONE RISERVATA