Un giorno di emergenze a Giussano: in piazza gli esami degli autisti di Croce bianca
Gli esaminatori e gli esaminati della Croce bianca

Un giorno di emergenze a Giussano: in piazza gli esami degli autisti di Croce bianca

Sabato 5 giugno gran via vai di ambulanze a Giussano: nessun incidente, erano le prove d’esame per gli autisti della Croce bianca di tutto il milanese.

Un mattino di “emergenza” a Giussano: sabato 5 giugno il comune brianzolo è stato teatro degli esami di guida per gli autisti della Croce bianca dell’intero milanese. Sono stati 15 i candidati alle prove per mettersi al volante delle ambulanze e sono stati tutti promossi: sono arrivati dalle Croci bianche di Giussano stessa, di Mariano, Biassono, Magenta, Legnano, Calusco d’Adda, Sedriano e Cesano Maderno.

Gli esami di guida per gli autisti della Croce bianca

Gli esami di guida per gli autisti della Croce bianca

Da alcune sessioni viene scelta Giussano perché possiede la grande piazza del mercato, utile per organizzare la cosiddetta “area protetta”, vale a dire il percorso a ostacoli che mette alla prova i futuri autisti senza i rischi del traffico ma con le difficoltà di un tragitto complesso. La prova è stata divisa in due parti: nella prima l’autista ha dovuto raggiungere una destinazione a Giussano senza l’aiuto del navigatore, quindi con la stradario di carta, nel tempo fissato - una esercitazione utile in caso di guasti ai sistemi elettronici. La prova, senza sirena, avrà attratto la curiosità dei giussanesi a causa del via vai di mezzi di soccorso.

Al rientro, la prova a ostacoli sulla piazza del mercato, questa volta in sirena. Gli esami hanno un obiettivo fondamentale: esaminare la destrezza e la sicurezza degli autisti prima di entrare in servizio nel vero traffico stradale.

Gli esami di guida per gli autisti della Croce bianca

Gli esami di guida per gli autisti della Croce bianca


© RIPRODUZIONE RISERVATA