Ufficiale: rinviato a fine ottobre il Milano Monza Open Air Motor Show
Il logo della manifestazion

Ufficiale: rinviato a fine ottobre il Milano Monza Open Air Motor Show

Rinviato a ottobre il Milano Monza Open-Air Motor Show. La grande fiera dei motori che si sarebbe dovuta tenere a giugno si svolgerà invecè in autunno, dal 29 ottobre al 1° novembre 2020.

Rinviato a ottobre il Milano Monza Open-Air Motor Show. La grande fiera dei motori che si sarebbe dovuta tenere a giugno si svolgerà invecè in autunno, dal 29 ottobre al 1° novembre 2020. La decisione è stata presa e ufficializzata nelle ultime ore. Non si è atteso, dunque, il termine dell’11 maggio come avevano annunciato nelle scorse settimane gli organizzatori. Si erano dati qualche settimana di tempo per valutare o meno la conferma dell’appuntamento di giugno, il primo a Monza dopo lo spostamento dalla storica sede del Parco del Valentino a Torino. Ma l’andamento del contagio da Coronavirus e i numeri, in calo ma sempre preoccupanti, della diffusione dell’epidemia hanno fatto rompere gli indugi: il festival motoristico monzese sarà spostato in autunno.

LEGGI Motori, ecco il nuovo Salone dell’auto: «Monza al centro del Motor show, evento da 500mila persone» (18 settembre 2019)
LEGGI Motori, ecco il Motor Show 2020: «A Monza e Milano per una nuova opportunità» - FOTO (19 settembre 2019)
LEGGI Milano Monza Open-Air Motor Show: si punta su Sky, già 40 i brand presenti in autodromo (18 dicembre 2019)

Il presidente del Comitato organizzatore, Andrea Levy, ha dichiarato: «Auspichiamo per ottobre ritmi normali e la possibilità̀ di essere un’occasione di rilancio del settore automobilistico. In accordo con Aci e Aci Milano, Comune di Milano, Regione Lombardia e Comune di Monza lavoreremo per fare in modo che la manifestazione possa essere un bel segnale di ripartenza e che possa coinvolgere il territorio, oltre che il settore automobilistico. Saranno 4 giorni di spettacolo dinamico, grazie anche ai percorsi di parata che passeranno tra il pubblico e all’utilizzo innovativo della pista di Formula 1».

Nonostante il cambio di data, resterà invariata l’anima della manifestazione «con i riflettori accesi sulla presentazione delle proprie novità da parte delle case automobilistiche, il cui apice sarà raggiunto con la President Parade sul circuito di Monza giovedì̀ 29 ottobre, la sfilata di anteprime che sarà protagonista di un programma televisivo completamente dedicato». Gli esponenti del sistema automotive avranno la possibilità di incontrarsi durante il Milano Monza Open-Air Motor Show. Tavole rotonde, convegni, summit e presentazioni da vivere dal vivo e da trasmettere anche in streaming, ampliando il target di pubblico cui tutti i brand espositori arriveranno. Nel media drive circuit, messo a disposizione dei brand, ci sarà la possibilità di provare per 10 minuti in cui il modello preferito: prima sulla pista di Formula 1 (simulazione autostrada), poi sull’antico anello di alta velocità̀ (strada sconnessa), infine lungo i viali del parco di Monza.

«Primo grande evento europeo per la ripartenza»

Così Angelo Sticchi Damiani, presidente Aci: «Proprio in questo momento, così drammatico per troppe famiglie e difficile per tutti, abbiamo il dovere di vedere e pensare al futuro. Il necessario rinvio del MiMo a fine ottobre, rappresenta la volontà di riprendere a pensare eproporre la mobilità dei prossimi anni. Con Andrea Levy, Aci Milano, Comune di Milano, Regione Lombardia e Comune di Monza stiamo lavorando per essere il primo grande evento europeo automobilistico a ripartire e per offrire, agli operatori e al grande pubblico, una rilevante occasione di confronto dopo questa fase acuta della crisi Covid-19»:

Inoltre è confermata la possibilità, per le case automobilistiche, di proporre i propri modelli in prova al pubblico nell’area test drive che vedrà una zona dedicata esclusivamente alle auto con la spina, elettriche e ibride plug-in e un’altra zona dedicata a tutte le altre tipologie di motorizzazione.

Parla Levy

«Parola d’ordine: dinamismo continuo per 10 ore al giorno - fanno sapere gli organizzatori -. Sfilate di anteprime, di novità di prodotto, di modelli elettrici e ibridi plug-in si alterneranno a parate di sportive, di classiche e di prototipi. Uno spettacolo che avrà il suo cuore pulsante nei paddock accanto ai box che ospiteranno gli stand delle case automobilistiche, dei partner, delle regine del motorsport, dei designer, dei musei automobilistici e dei grandi collezionisti privati e i proprietari di supercar per i quali sono in programma sfilate, raduni e giri in pista, sia parabolica che sul circuito di Formula 1, fedeli portabandiera dell’anima dinamica della manifestazione. Aree food e spazio dedicato ai bambini completeranno lo spettacolo del Milano Monza Open- Air Motor Show. E proprio per le famiglie saranno messi in vendita pacchetti dedicati che garantiranno a un prezzo speciale l’ingresso per i componenti e il parcheggio nel parco di Monza, considerato che quando si tornerà a viaggiare lo si farà privilegiando la propria automobile per i primi spostamenti. Tutte le tipologie di biglietti e di pacchetti per l’edizione di ottobre del MiMo sono disponibili sulla piattaforma TicketOne».

Il ruolo di MIlano

Milano farà da damigella d’onore a Monza. Sarà organizzato un approfondimento sulla mobilità elettrica, con focus riservato alle auto full electric e ibride plug-in. Per le strade della città saranno installate pedane con le novità, i prototipi, le supercar delle case automobilistiche in una sorta di museo contemporaneo a cielo aperto che scorrerà da piazza Duomo al modernissimo City Life, passando per Parco Sempione, via Montenapoleone e corso Venezia, presso la sede di ACI Milano.

Commenta Geronimo La Russa, presidente Aci Milano: “Guardiamo al Milano-Monza Motor Show con il desiderio di riassaporare la gioia per una manifestazione che sarà in grado di coinvolgere appassionati e famiglie e contribuire al rilancio del settore automobilistico. Sarà una grande occasione per ripartire e far vedere al mondo come il nostro territorio sa reagire e rialzarsi. L’Automobile Club aprirà anche le porte della sua sede per accogliere le tantissime persone che vorranno ripercorrere la gloriosa storia che lega, da oltre un secolo, la città di Milano con il mondo dei motori».

La campagna di comunicazione

La campagna di maxi affissioni “Ripartire insieme sarà un grande evento” del Milano Monza Open-Air Motor Show è stata ripianificata e partirà da inizio maggio, data in cui è previsto l’allentamento delle restrizioni. I cartelloni saranno visibili nelle principali strade e piazze di Milano e Monza, oltre che tra le pagine delle riviste dei nostri media partner. Un messaggio di speranza e incoraggiamento per Milano e per tutto il settore automobilistico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA