Trenord, solita raffica di bonus anche a novembre. Giovedì 18 sit-in di protesta a Milano Porta Garibaldi
Il volantino dei pendolari

Trenord, solita raffica di bonus anche a novembre. Giovedì 18 sit-in di protesta a Milano Porta Garibaldi

Solita raffica di bonus sulle direttrici brianzole di Trenord per lo standard di affidabilità non rispettato neanche ad agosto per più della metà dei treni del servizio ferroviario regionale. Giovedì 18 sit-in di protesta dei pendolari lombardi e brianzoli alla stazione di Milano Porta Garibaldi.

Solita raffica di bonus sulle direttrici brianzole di Trenord. Anche ad agosto più della metà dei treni del servizio ferroviario regionale non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di servizio. Gli abbonati di queste direttrici potranno pertanto acquistare l’abbonamento mensile di novembre con lo sconto del 30% oppure, nel caso di abbonamenti annuali, potranno richiedere il Bonus alla scadenza della validità del proprio abbonamento. Lo sconto si applica per i viaggiatori di:

- S9 Saronno-Seregno-Milano-Albairate

- S11 Chiasso-Como-Monza-Milano (che si è confermata anche ad agosto una delle linee peggiori dell’intera Regione)

- R14 Bergamo-Carnate-Milano

- S8 Lecco-Carnate-Milano

- R16 Asso-Seveso-Milano

- S2 Camnago-Seveso-Milano

Salvi i pendolari della linea S7, quella del Besanino, e quelli della R15 Seregno-Carnate. Proprio per questi continui disservizi, i comitati dei pendolari lombardi, compresi quelli brianzoli, si sono dati appuntamento giovedì 18 ottobre alle 18 nella stazione di Milano Porta Garibaldi per un sit-in di protesta. Con l’hashtag #pendolaridisillusi, vogliono portare all'attenzione con un’azione comunitaria, tutti i gravi disservizi prodotti dal cattivo funzionamento del servizio ferroviario regionale operato da Trenord. «Corri a prendere il treno - si legge nel volantino di presentazione della manifestazione -? Tranquillo non ci sono proprio! La pochezza del nulla, la nullità del poco».


© RIPRODUZIONE RISERVATA