Tre sacerdoti positivi al Covid, chiese chiuse e da sanificare ad Agrate, Omate e Caponago
Don Davide Cardinale

Tre sacerdoti positivi al Covid, chiese chiuse e da sanificare ad Agrate, Omate e Caponago

Dopo il parroco don Mauro Radice e il coadiutore don Giorgio Porta anche don Davide Cardinale, il responsabile della pastorale giovanile, è risultato positivo al virus. I luoghi di culto verranno sanificati mercoledì 24 febbraio.

Positivo al Covid anche don Davide Cardinale e la comunità pastorale Casa di Betania chiude le chiese di Agrate, Caponago e Omate. Lunedì 22 febbraio il responsabile della pastorale giovanile è risultato contagiato dal Coronavirus, dopo il parroco don Mauro Radice e il coadiutore don Giorgio Porta.

«Si comunica che, a causa della positività al Covid-19 di tre sacerdoti della Comunità Pastorale, dal giorno 23 febbraio le tre chiese di Omate, Agrate e Caponago rimarranno chiuse. I volontari della Protezione Civile, che ringraziamo di cuore, provvederanno a sanificare le tre chiese il giorno mercoledì 24 febbraio» hanno fatto sapere i sacerdoti con una breve nota. Inoltre, la celebrazione delle messe feriali è sospesa. Nelle parrocchie di Omate e Caponago anche le messe prefestive e festive non verranno celebrate mentre nella chiesa di Agrate avverranno in presenza la messa prefestiva delle 17 e quella domenicale delle ore 10 (quest’ultima verrà trasmessa in streaming sul canale YouTube della Comunità Pastorale Casa di Betania).

«Tutte le iniziative di preghiera e le celebrazioni previste per il tempo di Quaresima sono sospese fino a data da destinarsi. Si raccomanda ai fedeli la cura della preghiera personale, particolarmente importante in questo difficile momento comunitario – conclude la nota della comunità pastorale -. Siamo tutti invitati a collaborare con pazienza alla gestione dei disagi che questa situazione ci sta arrecando e a sperare che tutto si risolva in breve tempo. Vi chiediamo una preghiera per i sacerdoti e per tutti i malati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA