Tre giorni di festa per i 30 anni del Gruppo Alpini di Arcore
Arcore alpini adunata Treviso (Foto by Michele Boni)

Tre giorni di festa per i 30 anni del Gruppo Alpini di Arcore

Trent'anni per il Gruppo Alpini di Arcore. L’importante traguardo viene festeggiato con tre giorni di festa a partire da venerdì 29 settembre. In programma canti e racconti al Nuovo, appuntamenti in Villa Borromeo (anche con gli alpini paracadutisti). Domenica giornata clou.

Sembra ieri che le prime penne nere arcoresi diventavano un punto di riferimento per il paese, ma sono già passati 30 anni dalla loro nascita. Era infatti il 1987 quando gli alpini mossero i primi passi sul territorio. Oggi sono diventati una vera e propria istituzione con numerosi iscritti coordinati dall’instancabile capogruppo Valerio Viganò, che ha subito spronato i suoi uomini per celebrare il 30 anniversario con una grande festa.

In una città già colorata di bandiere tricolore si inizia venerdì 29 settembre alle 21 al cineteatro Nuovo di via San Gregorio, dove le penne nere presenteranno canti e racconti della propria vita alpina in collaborazione con “Nonsolomusica”. Sabato 30 settembre alle 10.30 inaugurazione della mostra “Cent’anni fa la grande guerra, 1917” alle Scuderie di Villa Borromeo in collaborazione con l’associazione storica “Cime e trincee”. Nel pomeriggio alle 15 solo in caso di bel tempo si potrà assistere al volo degli alpini paracadutisti e il tour in elicottero (su prenotazione) alzandosi dai prati del parco di Villa Borromeo. Dalle 18 nella stessa location si potrà gustare l’aperitivo alpino. Domenica 1 ottobre raduno alle 9 con ammassamento in piazza Pertini per incamminarsi in sfilata (alle 9.30) verso la chiesa di Sant’Eustorgio, dove verrà celebrata alle 10 la messa solenne.

Arcore, una foto d’archivio di un raduno degli alpini

Arcore, una foto d’archivio di un raduno degli alpini
(Foto by Massimo Spinolo)


Alle 11 il corteo in direzione di Villa Borromeo con l’accompagnamento della fanfara alpina di Valle Camonica, il reparto storico alpino Fiamme Verdi e i muli degli alpini del gruppo di Foresto Sparso (sezione di Bergamo) con le scolaresche arcoresi di Bravo chi legge. Un “gemellaggio” che arricchisce il compleanno alpino con letture ad alta voce, giochi e laboratori, rivolti in particolare ai bambini ma anche a persone di tutte le età in programma per tutta la giornata (in caso di pioggia tutti alla scuola media di via Stoppani). Il percorso segue le vie Umberto I, via IV Novembre, via Trento e Trieste, Monumento ai Caduti, via Gorizia, via Roma, largo Vela e arrivo nel cortile della Villa.

Qui sono in programma i discorsi ufficiali delle istituzioni. Alle 13 ci sarà il pranzo nel parco della storica residenza arcorese (su prenotazione) e nel pomeriggio alle 16 l’esibizione della fanfara della Val Camonica.

«Le iniziative che mettiamo in campo sono tante e belle – ha spiegato Viganò – non potete mancare, sarebbe un vero peccato non esserci». E allora tanti auguri agli alpini per il loro 30esimo compleanno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA