Tradizione rispettata a Seregno: donati due strumenti musicali all’Accademia Filarmonica
Don Leonardo Fumagalli consegna uni flicorno soprano e una cornetta ai giovani dell’Accademia Filarmonica città di Seregno

Tradizione rispettata a Seregno: donati due strumenti musicali all’Accademia Filarmonica

Due strumenti musicali sono stati donati, come da tradizione, all’Accademia Filarmonica di Seregno.

Proseguendo una antica tradizione, iniziata da monsignor Luigi Gandini, domenica 21 novembre, al termine dell’eucaristia delle 10 celebrata in basilica San Giuseppe a Seregno, don Leonardo Fumagalli, a nome del prevosto monsignor Bruno Molinari, in segno di riconoscenza e di un legame mai interrotto, ha donato all’Accademia Filarmonica città di Seregno, nelle mani di due giovani strumentisti, due nuovissimi strumenti: un flicorno soprano e una cornetta. La cerimonia si è svolta in occasione della memoria liturgica di santa Cecilia, patrona della musica e del canto. Questo significativo ed importante gesto è stato ripreso da monsignor Molinari nel 2013, consegnando un “piano elettrico”, e successivamente un “basso tuba”, quindi una cornetta e un euphonium, un sax, un sax baritono. Durante i trenta anni del suo ministero pastorale in Seregno, l’allora prevosto Gandini aveva donato al corpo musicale, che a quel tempo era intitolato a santa Cecilia, diversi strumenti tra cui un sax baritono, una tromba, un clarinetto, un flauto traverso e altri strumenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA