Tornano i Magi: a Seregno figuranti in chiesa, corteo ridotto a Triuggio
Seregno: l'uscita dalla Basilica nel 2020 (Foto by Paolo Colzani)

Tornano i Magi: a Seregno figuranti in chiesa, corteo ridotto a Triuggio

Cortei dei Magi come tradizione ma nel rispetto delle norme anti covid. Il 6 gennaio Seregno porta i figuranti in chiesa, rinunciando al corteo e alle visite alle residenze socio-assistenziali, Triuggio invece propone un corteo in forma ridotta.

Cortei dei Magi come tradizione ma nel rispetto delle norme anti covid. A Seregno, la rappresentazione proposta annualmente per iniziativa dell’oratorio San Rocco vive mercoledì 6 gennaio, solennità dell’Epifania, un’edizione in tono minore.

LEGGI Gli Umitt di Brugherio in tour nella comunità, è il culto dei Magi in emergenza coronavirus (senza bacio) - FOTO

La pandemia ha infatti costretto gli organizzatori a eliminare dalla programmazione la sfilata per le vie della città e le visite alle residenze socio-assistenziali. La proposta è così limitata alla sola partecipazione di un lotto ridotto di personaggi alla santa messa che, alle 10, viene celebrata nella Basilica San Giuseppe. Con i Magi ci saranno i rispettivi portadoni, un romano e il banditore.

Triuggio invece non rinuncia al corteo dell’Epifania. In versione ridotta rispetto al consueto (solitamente i figuranti erano decine e rappresentavano tutti i personaggi del presepe), mercoledì 6 gennaio ci saranno solamente i 3 Re Magi e, in chiesa per la messa delle 11, la Sacra Famiglia.
Anche il corteo sarà minimo, in considerazione della situazione epidemica e di quanto previsto dalla normativa. L’iniziativa è curata dalla Pro Loco e dalla parrocchia di Triuggio. «Abbiamo voluto mantenere una tradizione sentita, realizzandola in modo adeguato al nostro tempo, per sottolineare il valore dell’Epifania e manifestare un segno di speranza e solidarietà», spiegano gli organizzatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA