Torna “Corro per Elio”: il 9 settembre per Bonavita e la sicurezza stradale
Seconda edizione di Corro per Elio, l’evento benefico in memoria di Elio Bonavita (Foto by Redazione online)

Torna “Corro per Elio”: il 9 settembre per Bonavita e la sicurezza stradale

Di corsa o camminando. Comunque tutti nel ricordo di Elio Bonavita, il ragazzo di 15 anni morto nell’incidente stradale di viale Brianza a Monza nel marzo 2015. L’appuntamento è per venerdì 9 settembre: a Pioltello si corre la seconda edizione di “Corro per Elio”. Per beneficenza.

Di corsa o camminando. Comunque tutti nel ricordo di Elio Bonavita, il ragazzo di 15 anni morto nell’incidente stradale di viale Brianza a Monza nel marzo 2015. L’appuntamento è per venerdì 9 settembre: a Pioltello si corre la seconda edizione di “Corro per Elio”.

È una corsa non competitiva, aperta a tutti, che si svolge sul percorso di 3 o 8 chilometri e ha un unico scopo: raccogliere fondi da devolvere alla Fondazione Vita di Alessio Tavecchio per sostenere progetti per la sicurezza stradale nelle scuole di Monza. Un messaggio rivolto soprattutto alla fascia di ragazzi più giovani.

La corsa parte alle 18.30 a Pioltello nel quartiere Malaspina, al parco della Besozza, vicino alla multinazionale 3M dove lavora papà Corrado Bonavita.

Elio Bonavita quel 22 marzo, una domenica, era in macchina con la mamma e da Villasanta, dove la famiglia risiede, stava andando al campo della Dominante per la partita di calcio domenicale. All’incrocio di viale Brianza l’auto su cui viaggiavano era rimasta coinvolta in una carambola: per il ragazzo era stata fatale, la madre era rimasta ferita gravemente e ancora oggi sta affrontando un lungo percorso di cura.

L’organizzazione prevede un pacco gara per i primi 500 iscritti e un servizio borse e ristoro. Ci si può iscrivere anche il giorno dell’evento, sul luogo del ritrovo, dalle 17.30 con quota minima di 5 euro.

Nel 2015 avevano partecipato oltre 300 persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA