Tangenziale Est: sconto ai pendolari alla barriera di Vimercate
La tangenziale est a Vimercate

Tangenziale Est: sconto ai pendolari alla barriera di Vimercate

Da settembre 2019 sconto del 25% del casello di Vimercate a chi, con Telepass, lo attraversa almeno venti volte al mese. È l’intesa tra Regione Lombardia e Milano-Serravalle.

La Milano Serravalle ha concordato con la Regione una serie di sconti per chi utilizza le tangenziali milanesi: l’annuncio da parte della Lombardia. Il concessionario ha previsto uno sconto mensile del 25% a favore dei pendolari, cioè chi usa spesso le tratte passando dalla barriera di Vimercate, da quella di Sesto San Giovanni e da quella di Terrazzano. Per ottenere lo sconto - in vigore da settembre 2019 - occorre attraversarle almeno venti volte al mese e avere il Telepass.

Per il presidente della Regione Lombardia «i temi riguardanti la mobilità e il trasporto dei cittadini sono per noi prioritari. Ci siamo concentrati in particolare sul miglioramento del servizio ferroviario, ma non abbiamo dimenticato gli spostamenti di moltissimi cittadini che utilizzano l’auto per raggiungere il posto di lavoro e per lavorare. Quello di oggi è un risultato concreto che va nella direzione che ci siamo proposti».

Nulla si sa dei potenziali aumenti delle tariffe, in realtà: negli scorsi mesi la Milano-Serravalle aveva comunicato la sospensione dell’adeguamento fino al 30 giugno, quindi ancora per un mese, sull’intera rete autostradale in concessione. “Per i primi sei mesi dell’anno, dunque, il consiglio di amministrazione della concessionaria - aveva annunciato la società a gennaio - anche a seguito del confronto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha deciso di rinunciare all’applicazione dell’adeguamento tariffario, riconosciuto in sede ministeriale per l’anno 2019 e pari a +2,62%”.

«Gli sconti, inoltre, potranno avere anche l’effetto di ridurre il traffico sulla viabilità ordinaria dei Comuni limitrofi alle barriere, con effetti positivi per la vivibilità del territorio e la sicurezza stradale» ha aggiunto l’assessore regionale alla mobilità, Claudia Terzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA