Tagli dei costi sui bus della Brianza:   tariffe stabili, meno corse dall’1 marzo su tre linee

Tagli dei costi sui bus della Brianza: tariffe stabili, meno corse dall’1 marzo su tre linee

Nessun nuovo aumento delle tariffe degli autobus, ma una sforbiciata ad alcune linee la domenica e i giorni festivi a partire dall’1 marzo. È la strategia scelta in Provincia per tentare di assorbire la riduzione dei finanziamenti della Regione al trasporto pubblico.

Nessun nuovo aumento delle tariffe degli autobus, ma una sforbiciata ad alcune linee la domenica e i giorni festivi a partire dall’ 1 marzo. È la strategia scelta in Provincia per tentare di assorbire la riduzione dei finanziamenti della Regione al trasporto pubblico: nel 2015 il Pirellone trasferirà ad aree vaste e comuni 25 milioni di euro in meno rispetto all’anno scorso per far funzionare i pullman e toglierà altri 25 milioni ai treni locali.
In Brianza la scelta per far tornare i conti è obbligata: i prezzi dei biglietti per le corse extraurbane non possono subire incrementi in quanto sono collegati al Sitam, il Sistema integrato tariffario dell’area milanese, e la città metropolitana ha annunciato l’intenzione di non ritoccarli. Non resta quindi che una strada: accorciare i tragitti per risparmiare sul carburante e sul costo del personale. Le contrazioni saranno limitate ai festivi per salvaguardare il più possibili studenti e pendolari.

La scure si abbatterà su tre linee: la 205 che parte dalla stazione di Monza e attraversa Muggiò terminerà il servizio a Nova Milanese, in via Veneto. In questo modo lascerà a piedi i passeggeri di Varedo e di Limbiate. Diminuirà anche la frequenza degli autobus che transiteranno con intervalli di un’ora tra una corsa e l’altra.

La 221, che parte dal capolinea della metropolitana a Sesto San Giovanni e sosta di fronte alla stazione ferroviaria di Monza si bloccherà a Carate, dopo aver toccato Macherio. Non raggiungerà, quindi, né Giussano né Mariano Comense. Per l’intera giornata i pullman passeranno ogni mezzora.

Il tragitto della 225 che collega Nova Milanese a Cinisello Balsamo e alla metropolitana di Sesto non sarà tagliato ma i pullman transiteranno ogni 64 minuti.

Le nuove misure penalizzeranno in particolare gli utenti di Limbiate per i quali la domenica diventerà quasi un’impresa andare a Monza con i mezzi pubblici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA