Sulle piste da sci del Palù con la droga: anche brianzoli tra i 18 segnalati
I controlli dei carabinieri sulle piste da sci

Sulle piste da sci del Palù con la droga: anche brianzoli tra i 18 segnalati

Ci sono anche alcuni residenti nella Brianza monzese tra le 18 persone di età compresa tra i 16 (uno, l’unico minorenne) e i 45 anni risultate positive a controlli antidroga sulle piste da sci del Palù effettuati martedì 5 febbraio dai carabinieri di Chiesa in Valmalenco. Tra loro anche due giovani papà con famiglia al seguito.

Ci sono anche alcuni residenti nella Brianza monzese tra le 18 persone di età compresa tra i 16 (uno, l’unico minorenne) e i 45 anni risultate positive a controlli antidroga sulle piste da sci del Palù effettuati martedì 5 febbraio dai carabinieri di Chiesa in Valmalenco (Sondrio) con i colleghi della Sezione operativa di Sondrio con l’ausilio di unità cinofile. Si è trattato di un intervento preventivo per la sicurezza sulle piste: affrontare le discese in una condizione di alterazione psicofisica è evidentemente pericoloso per sè stessi e per gli altri.

I 18 sciatori, la gran parte residenti a Milano e hinterland e nella Brianza monzese, sono stati segnalati come assuntori di stupefacenti alle prefetture di Sondrio, Milano, Varese e Lecco: tra questi anche due giovani papà che stavano trascorrendo la giornata sugli sci con mogli, compagne e figli (uno aveva due spinelli di hashish, l’altro alcuni grammi di marijuana e si sarebbero giustificati dicendo che i figli non si sarebbero accorti della differenza tra una normale sigaretta e uno spinello).

Sequestrati complessivamente circa 17,5 grammi di hashish, 7 di marijuana e 14 spinelli. Un 33enne milanese è stato invece denunciato in stato di libertà per spaccio in quanto è stato trovato in possesso di 10 di grammi di hashish. Inoltre, durante una perquisizione nella sua abitazione presa in affitto sono state trovate altre dosi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA