Sulbiate: ragazza incensurata spacciatrice di professione, arrestata
Una pattuglia dei carabinieri

Sulbiate: ragazza incensurata spacciatrice di professione, arrestata

Incensurata e nullafacente, ha pensato di sbarcare il lunario spacciando droga: è finita nei guai una 24enne di Sulbiate arrestata nei giorni scorsi dai carabinieri di Bernareggio, a Bellusco, in piazza Libertà.

Incensurata e nullafacente, ha pensato di sbarcare il lunario spacciando droga: è finita nei guai una 24enne di Sulbiate arrestata nei giorni scorsi dai carabinieri di Bernareggio, a Bellusco, in piazza Libertà.

I militari sono intervenuti martedì sera 21 agosto a seguito di una segnalazione per schiamazzi. Giunti sul posto hanno individuato un gruppo di sei giovani che venivano subito identificati. Sospettando qualcosa, il controllo è stato esteso anche a una autovettura parcheggiata, intestata alla 24enne, all’interno della quale sono stati rinvenuti una canna e due dosi di “hashish” già pronte per essere cedute. Non solo: nelle immediate vicinanze del veicolo i carabinieri hanno rinvenuto a terra un involucro contenente 18,6 grammi di “hashish” e, appoggiato su una ruota dell’auto, un bilancino di precisione.

La 24enne, italiana, dopo un’iniziale esitazione, ha riconosciuto di essere la proprietaria dello stupefacente. È molto probabile che la sostanza trovata nei pressi dell’autovettura sia stata gettata, nell’intento di disfarsene, all’arrivo dei militari.

Altro stupefacente, 18 grammi di “hashish”, 2,2 grammi di “marijuana” e altri due bilancini di precisione sono stati infine rinvenuti nella casa della donna, tratta in arresto per detenzione ai fini spaccio e, dopo un processo per direttissima, sottoposta agli arresti domiciliari.

Sono in corso accertamenti per documentare l’attività di spaccio dell’arrestata, i cui proventi, verosimilmente, secondo quanto accertato dai carabinieri, sarebbero la sua unica fonte di sostentamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA