Successo a  Meda per “Animesommerse”, ottanta opere della artista seregnese Elena Catanese
L'artista Elena Catanese davanti al grande volto di animesommerse composto con stoffe colorate (foto Volonterio) (Foto by Paolo Volonterio)

Successo a Meda per “Animesommerse”, ottanta opere della artista seregnese Elena Catanese

Organizzata dall’associazione “Amici dell’arte” di cui è presidente Claudio Meneghetti e dall’assessore alla cultura Fabio Mariani con il patrocinio del comune di Meda e della provincia di Monza e Brianza.

“Animesommerse”, è il titolo della mostra personale di Elena Catanese impaginata alla sala civica Radio di Meda di vicolo Comunale, organizzata dall’associazione “Amici dell’arte” di cui è presidente Claudio Meneghetti e dall’assessore alla cultura Fabio Mariani con il patrocinio del comune di Meda e della provincia di Monza e Brianza.

L’artista seregnese ha presentato un’ottantina di opere, tra cui parecchie di recente produzione, oltre a una carrellata di lavori precedenti che hanno mostrato l’evoluzione del suo percorso. I numerosi visitatori hanno molto apprezzato e si sono sorpresi per l’originalità delle opere complimentandosi, con l’artista.

Ha stupito il grande volto di donna “animasommersa” composto di stoffe multicolori allestito sul pavimento dell’ampio salone della sala civica. Aninesommerse nasce da una riflessione metaforica, e cioè come ha detto Catanese :«il nostro intimo è la parte sommersa nell’acqua, mentre il nostro apparire emerge. E quello che emerge non corrisponde sempre al nostro interiore. Il vissuto porta a nascondere il viso con mascherine, come accade in questo periodo, in cui dobbiamo comunicare con gli occhi e manifestare sentimenti ed emozioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA