Strattona capotreno a Seregno: 22enne di Biassono denunciato
La stazione di Seregno

Strattona capotreno a Seregno: 22enne di Biassono denunciato

L’episodio è accaduto su un treno diretto a Como: vittima un dipendente 28enne di Trenord che ha chiamato i carabinieri. Al 22enne formalizzata la duplice denuncia per percosse a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Per la seconda volta dall’inizio dell’anno, la prima era stata tre settimane fa, su un treno Trenord in transito dalla stazione di Seregno un controllore è stato aggredito da un passeggero senza biglietto. L’episodio risale a giovedì 14 febbraio, alle 13 sul treno numero 25044 diretto a Como: quando il capotreno, un ventottenne residente nel lecchese, si è avvicinato per invitarlo a mostrargli il biglietto di viaggio, un passeggero ventiduenne di origine romena residente a Biassono prima ha affermato tranquillo di non averlo poi ha dato in escandescenza arrivando a strattonare il dipendente Trenord che aveva già allertato i carabinieri.

In stazione sono intervenuti i militari della compagnia di Seregno. Il treno è rimasto fermo un’ora, la corsa alla fine è stata cancellata. Fortunatamente sulle carrozze non c’erano molti viaggiatori, ma i pochi sono stati comunque costretti a scendere e ad attendere il treno successivo. Il biassonese è stato accompagnato invece al comando compagnia di piazza Prealpi e gli è stata formalizzata la duplice denuncia per percosse a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA