Stoccaggio abusivo di 1.200 metri cubi di  rifiuti: brianzolo segnalato alla Procura
I rifiuti trovati ne capannone

Stoccaggio abusivo di 1.200 metri cubi di rifiuti: brianzolo segnalato alla Procura

Un 49enne residente in provincia di Monza e Brianza è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Milano per gestione illecita di rifiuti. Nel capannone della azienda quest’ultimo, a Cornaredo, i carabinieri hanno scoperto che erano stoccati abusivamente 1.200 metri cubi di rifiuti, in particolare di materie plastiche.

Un responsabile tecnico 49enne residente in provincia di Monza e Brianza è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Milano insieme a un coetaneo della provincia di Verona per gestione illecita di rifiuti. Nel capannone della azienda quest’ultimo, a Cornaredo, dove il brianzolo ricopriva appunto la carica di responsabile tecnico, i carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Milano, insieme ai militari del Comando provinciale del capoluogo, durante un controllo, hanno scoperto che vi erano stoccati abusivamente 1.200 metri cubi di rifiuti, in particolare di materie plastiche.

La scoperta è avvenuta dopo che ai carabinieri della stazione dell’Arma di Cornaredo erano giunte numerose segnalazioni di un insolito via vai di camion e autoarticolati dal capannone poi oggetto di indagine. Il volume di rifiuti trovati, tutti finiti sotto sequestro come il capannone, hanno indotto gli investigatori a ipotizzare che l’edificio non fosse utilizzato solo come una discarica abusiva ma anche per una attività di raccolta e smaltimento di rifiuti speciali, ovviamente in modo completamente abusivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA