Stazione Monza: vogliono sedare una lite, vengono rapinati del portafoglio
Monza, controlli dei carabinieri alla stazione

Stazione Monza: vogliono sedare una lite, vengono rapinati del portafoglio

Arresto dei carabinieri in via Arosio, vicino alla stazione di Monza. Nei guai un giovane di 26 anni senza fissa dimora che ha cercato di non farsi arrestare strattonando i carabinieri

Giovane arrestato nella notte di sabato in via Arosio a Monza vicino alla stazione ferroviaria. I carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia hanno bloccato, infatti, M.F.H. 26enne marocchino, senza permesso di soggiorno, ma anche senza fissa dimora, il cui nome risulta già, comunque, nella banca dati delle forze dell’ordine.

Sarebbe lui uno quale uno dei responsabili di una rapina ai danni di due italiani, intervenuti per sedare una lite e che invece si sono visti prendere il portafoglio. Il giovane è stato sorpreso dai militari in possesso di un documento di una delle vittime di rapina. I rapinati hanno rispettivamente 41 e 66 anni e sono stati trasportati precauzionalmente ospedale San Gerardo di Monza in codice verde per lievissime contusioni.

Durante l’arresto il 26enne, poi trasferito nella casa circondariale di Monza, ha cercato di sottrarsi al controllo spintonando un militare contro l’auto di servizio, provocandogli una lieve contusione al polso sinistro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA