Statale 36, completato il varo del ponte di Annone Brianza - VIDEO - FOTO
Statale 36 varo nuovo ponte Annone - Foto Anas

Statale 36, completato il varo del ponte di Annone Brianza - VIDEO - FOTO

FOTO - VIDEO - Sulla Statale 36 è stato completato il varo del nuovo ponte di Annone Brianza, in provincia di Lecco, in corrispondenza di quello crollato tragicamente sulla superstrada nell’ottobre 2016. C’era anche Konrad il Brianzolo.

Sulla Statale 36 è stato completato il varo del nuovo ponte di Annone Brianza, in provincia di Lecco, in corrispondenza di quello crollato tragicamente sulla superstrada nell’ottobre 2016. Anas (Gruppo FS Italiane) ha concluso l’intervento, concordato nei giorni scorsi alla Prefettura di Lecco con le forze di polizia, la Regione Lombardia, le provincie di Lecco e Sondrio e i Comuni interessati dal provvedimento, che si è svolto secondo le modalità tecniche previste.

GUARDA LE FOTO

Per posare la struttura in acciaio, lunga 44 metri e del peso di circa 250 tonnellate, è stata chiusa al traffico la Valassina pronta a tornare percorribile dopo gli ultimi interventi e il ripristino della segnaletica. Le operazioni sono state condotte tramite l’utilizzo di tre gru di grandi dimensioni in grado di sollevare e movimentare strutture del peso di centinaia di tonnellate.

IL VIDEO DEI LAVORI

“Il valore complessivo dei lavori di realizzazione del nuovo cavalcavia di Annone Brianza ammonta a circa 2 milioni di euro. La nuova infrastruttura è costituita da un’unica campata in acciaio ad alta resistenza, con soletta in calcestruzzo armato, appoggiata sulla parte inferiore di due travi laterali in acciaio. Grazie a questa modalità costruttiva sarà possibile realizzare un nuovo cavalcavia che assicuri una luce libera maggiore rispetto alla precedente e pienamente conforme alle norme, senza richiedere la realizzazione di una pila centrale nello spartitraffico e quindi riducendo al minimo l’interferenza con la circolazione stradale. La sezione stradale del nuovo ponte prevede, inoltre, la realizzazione di percorsi separati per ciclisti e pedoni, protetti da idonee barriere”, si legge nella nota di Anas.

Dopo il varo dell’impalcato saranno necessari circa 30 giorni ulteriori per l’allestimento della struttura tramite la realizzazione della sede stradale e delle piste ciclabili, l’installazione dell’impianto di illuminazione, la posa delle barriere laterali e infine il collaudo dell’intera opera.

A seguire i lavori anche “Konrad il Brianzolo” (leggi chi è nell’intervista al Cittadino), che ha pubblicato il video girato tra il pubblico di appassionati di cantieri sulla sua pagina facebook.


© RIPRODUZIONE RISERVATA