Spaccia cocaina davanti allo stadio di Monza, a casa a Vedano ha una pistola rubata
L’esterno dello stadio Brianteo

Spaccia cocaina davanti allo stadio di Monza, a casa a Vedano ha una pistola rubata

È stato trovato in possesso di circa 80 grammi di cocaina e di una pistola Beretta calibro 9 con matricola parzialmente abrasa un 21enne residente a Vedano al Lambro pizzicato dagli agenti del Commissariato di polizia di Monza a spacciare una dose in zona stadio Brianteo, scattati l’arresto e una denuncia.

È stato trovato in possesso di circa 80 grammi di cocaina e di una pistola Beretta calibro 9 con matricola parzialmente abrasa un 21enne residente a Vedano al Lambro pizzicato dagli agenti del Commissariato di polizia di Monza a spacciare una dose in zona stadio Brianteo, martedì sera 26 febbraio. Il giovane controllato sul posto è stato trovato in possesso di quattro dosi di cocaina e di circa 300 euro, probabile provento della attività di spaccio.

Da una successiva perquisizione domiciliare, a Vedano, sono stati rinvenuti il resto della droga e la pistola. Per la cessione dello stupefacente è scattato l’arresto, inoltre il giovane è stato anche indagato in stato di libertà per ricettazione in quanto l’arma detenuta, con relativo munizionamento, è risultata rubata.

Nel pomeriggio, questa volta in via Capini, gli agenti, durante il controllo di alcuni cittadini stranieri di nazionalità nigeriana, regolari e incensurati, hanno scovato a poca distanza dal gruppetto, nascosta tra le siepi, della marijuana, circa 8 grammi, sequestrata a carico di ignoti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA