Sicurezza: a Ceriano Laghetto pulizia straordinaria del parco delle Groane e ufficio mobile alla stazione contro lo spaccio
Groane: iniziativa antispaccio della Lega sabato 8 settembre

Sicurezza: a Ceriano Laghetto pulizia straordinaria del parco delle Groane e ufficio mobile alla stazione contro lo spaccio

È alta l’attenzione sul bosco delle Groane. A Ceriano Laghetto la mattina di sabato 8 settembre è stata dedicata a una operazione straordinaria di pulizia cui hanno partecipato diversi cittadini e anche la Lega e i Giovani Padani di Monza e Brianza.Venerdì l’ufficio mobile del sindaco è tornato davanti alla stazione.

È alta l’attenzione sul bosco delle Groane e se Cesano Maderno promuove la strada “antispaccio”, Ceriano Laghetto da circa un mese è presente sul trerritorio in maniera ancora più decisa attraverso iniziative promosse dall’amministazione del sindaco Dante Cattaneo.

LEGGI Droga, a Cesano la strada “antispaccio” che arriva nel cuore del bosco delle Groane

La mattina di sabato 8 settembre è stata dedicata a una operazione straordinaria di pulizia del Parco cui hanno partecipato diversi cittadini e anche la Lega e i Giovani Padani di Monza e Brianza. I militanti leghisti erano inoltre presenti con un banchetto tra la stazione Ceriano Laghetto Groane e il Parco per “scoraggiare” i clienti degli spacciatori che usano l’area boschiva come riparo per vendere la droga.

L’obiettivo dell’ufficio mobile con cui il sindaco, accompagnato da semplici cittadini, sostenitori e anche qualche collega politico della zona, si è presentato alle porte della stazione Ceriano-Groane a Ferragosto e venerdì scorso.

«Quest’iniziativa è costata un altro giorno di spaccio rovinato ai venditori di morte - dice convinto il primo cittadino - L’ufficio mobile del sindaco, a ridosso del Parco Groane, rappresenta un check-point: ad ogni treno che passava erano decine e decine i tossici che ci guardavano sconsolati dai finestrini e decidevano di non scendere più. Abbiamo visto di tutto nel bosco: spacciatori in fuga verso sud, sentinelle che litigavano fra loro e tossici gridarci addosso di farci i fatti nostri. Io inizierò a farmeli solo quando avremo liberato del tutto il Parco da questa feccia».

L'ufficio antispaccio del sindaco di Ceriano Laghetto

L'ufficio antispaccio del sindaco di Ceriano Laghetto
(Foto by Diego Marturano)

© RIPRODUZIONE RISERVATA