Seveso: in carcere per una tentata rapina a Cesano, è accusato di altre due all’Iperal di Barlassina
La scena dell’arresto a Cesano dopo la tentata rapina all’Oro Cash

Seveso: in carcere per una tentata rapina a Cesano, è accusato di altre due all’Iperal di Barlassina

Ulteriori guai per un 61enne già in carcere per una tentata rapina, il 6 aprile scorso, all’Oro Cash di Cesano Maderno. Dalla analisi della videosorveglianza i carabinieri l’hanno individuato come il presunto autore dei colpi al supermercato a dicembre 2020 e aprile 2021.

I carabinieri della Compagnia di Seregno hanno individuato nell’autore della tentata rapina al negozio Oro Cash di Cesano Maderno, dello scorso 6 aprile, un 61enne di Seveso il responsabile di due rapine al supermercato Iperal di Barlassina avvenute il 10 dicembre 2020 2 il 3 aprile scorso, bottino complessivo 2.500 euro. I militati martedì 27 luglio hanno dato esecuzione a una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’autorità giudiziaria nei confronti dell’indagato, già in carcere per la tentata rapina di Cesano.

Ad incastrarlo per le due rapine di Barlassina sono state le immagini di svariate telecamere che hanno consentito ai militari della Sezione Operativa di riconoscerlo. In entrambe le occasioni l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva sfruttato la mascherina chirurgica per nascondere il volto e aveva aggredito le cassiere del negozio minacciandole con una pistola a tamburo per poi darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce con il bottino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA