Seregno, il concorso pianistico Pozzoli alla seconda fase: il programma e gli eventi musicali in città
I membri della giuria della 32ma edizione del concorso internazionale pianistico Ettore Pozzoli (Foto Volonterio) (Foto by Paolo Volonterio)

Seregno, il concorso pianistico Pozzoli alla seconda fase: il programma e gli eventi musicali in città

Gli artisti promossi alla seconda fase del concorso pianistico internazionale Pozzoli in corso a Seregno. E gli eventi in programma in città.

Al concorso internazionale pianistico Ettore Pozzoli, in corso di svolgimento a Seregno, a L’Auditorium di piazza Risorgimento, è iniziata la seconda fase. La giuria composta dai maestri Roberto Cominati (presidente) e dai membri: Davide Cabassi, HieYon Choi (Sud Corea), Alexander Kobrin (Usa-Russia), Rolf Plagge (Germania), Boris Slutsky (Usa-Russia) e Zhe Tang (Cina), dopo l’audizione della prima prova, al termine di un concerto di 20 minuti, al quale erano stati ammessi gli italiani: Umberto Beccaria, Francesco Galici, Diego Petrella, Umberto Rubeni e poi Lizaveta Bormotova (Bielorussia), WonSeok Choi (Corea del Sud); Ayane Shimizu, Takeshi Shimozato, Yuto Takezawa ( Giappone), Anton Rosputko (Lettonia); Mateusz Rettner (Polonia); Vsevolod Brigida, Victoria Chakalkina, Vitaly Starikov ( Russia); Victor Braojos Lopez, Leo De Maria (Spagna), ha scelto di promuovere alla seconda e più impegnativa prova, in cui i concorrenti devono suonare un pezzo da 40 minuti, i seguenti giovani pianisti: gli spagnoli Victor Braojos Lopez e Leo De Maria; il sud coreano WonSeok Choi; il russo Vsevolod Brigida, impegnati venerdì.

Nella giornata di sabato 2 ottobre, sarà la volta degli italiani Diego Petrella e Francesco Galici; del lettone Anton Rosputko; le giapponesi Takeshi Shimozato e Yuto Takezawa. Sono stati subito esclusi Umberto Beccaria (Italia), Lizaveta Bormotova (Bielorussia), Ayane Shimizu (Giappone), Mateusz Rettner (Polonia) e Victoria Chakalkina (Russia). Nella serata di sabato 2, quale manifestazione di contorno all’importante manifestazione musicale, dalle 17 alle 21, nelle piazze Segni e Italia, “concerto pianistico a lume di candela”, accompagnato dalle ballerine di danza classica, con l’opera artistica del liceo Modigliani di Giussano, organizzato da “Vivi Seregno”, rete d’impresa di negozi storici e di qualità.

Per l’occasione, i negozi del centro di Seregno rimarranno aperti sino alla fine dell’evento. Domenica 3 ottobre i semifinalisti, dovranno suonare dei brani all’interno di 50 minuti con inizio alle 9.30 e alle 15. Martedì 5 ottobre, alle 20.45, al teatro San Rocco è fissata la serata di gala con i finalisti che suoneranno con l’orchestra Verdi di Milano diretta da Andrea Oddone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA