Seregno: fino a ottobre in centro storico vietato il consumo di bevande in vetro o lattina alla sera e nei weekend
Le indicazioni dell’ordinanza scaduta con la fine di aprile

Seregno: fino a ottobre in centro storico vietato il consumo di bevande in vetro o lattina alla sera e nei weekend

Entra in vigore con l’inizio di maggio l’ordinanza che per la sicurezza pubblica vieta il consumo di bevande in bottiglie di vetro o lattine nelle vie del centro storico di Seregno nel weekend e alla sera.

Entra in vigore con l’inizio di maggio l’ordinanza che per la sicurezza pubblica vieta il consumo di bevande in bottiglie di vetro o lattine nelle vie del centro storico di Seregno nel weekend e alla sera. Resterà in vigore fino al 31 ottobre.

In base al documento, che procede nella direzione delle decisioni prese dopo la maxirissa di piazza Vittorio Veneto, è vietato – lungo la via in Ztl – “consumare bevande in bottiglia di vetro o in lattina (nessuna limitazione su bottiglie di plastica o tetrapak). Gli esercizi commerciali possono vendere bevande in bottiglia di vetro o in lattina, purchè i contenitori siano chiusi e l’acquirente li consumi in un luogo diverso dalla pubblica via della Ztl”.

L’ordinanza riguarda solo le vie del centro storico ed è attiva per tutto il giorno di sabato, domenica e festivi, nonchè nei giorni feriali dopo le 16.30.

“L’obiettivo è limitare (in particolare negli orari serali e festivi) la circolazione di bottiglie di vetro e lattine che, in caso di agitazione, possono diventare oggetti idonei ad offendere, oltre ad evitare che il loro abbandono possa essere ragione di deturpamento del decoro urbano e fonte di pericolo in caso di rottura accidentale”, spiega il Comune.

I bar possono vendere bevande, purchè versate in bicchieri (che, per la consumazione al tavolo, possono essere anche in vetro).Per i ristoranti è prevista, in deroga, la possibilità di somministrare in bottiglie di vetro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA