Seregno, ecco i Dialoghi di pace: medico e volontaria si aggiungono ai lettori
L'edizione 2020 dei Dialoghi di pace a Seregno (Foto by Paolo Colzani)

Seregno, ecco i Dialoghi di pace: medico e volontaria si aggiungono ai lettori

Martedì 20 aprile si rinnova l’appuntamento con i Dialoghi di pace a Seregno, la lettura in musica del messaggio di Papa Francesco per l’annuale Giornata mondiale della pace. Mariapia Ferrario, medico, e Angelica Stasio, volontaria di Seregno soccorso, si aggiungono ai lettori. In presenza e in streaming.

Torna l’appuntamento con i Dialoghi di pace a Seregno. Martedì 20 aprile, alle 20.30, per iniziativa della comunità pastorale intitolata a San Giovanni Paolo II, per la settima volta sarà infatti proposta la lettura in musica del messaggio di Papa Francesco per l’annuale Giornata mondiale della pace, celebrata a capodanno, sulla scorta di un progetto ideato da Giovanni Guzzi ed ormai diffuso capillarmente sul territorio.

La serata sarà ospitata dal Santuario di Santa Valeria, alla vigilia del battesimo del programma della patronale di Santa Valeria, e sarà indirizzata non più al solo decanato di Seregno e Seveso, come era sempre avvenuto fin qui, ma a tutto il territorio della zona pastorale di Monza.

Il tema scelto dal Pontefice per il suo messaggio, che è “La cultura della cura come percorso di pace”, ha consigliato gli organizzatori di ampliare il novero dei lettori a Mariapia Ferrario, medico, e Angelica Stasio, volontaria di Seregno soccorso, in omaggio a quelle figure che, ormai da più di un anno a questa parte, sono impegnate anche in Brianza a supporto delle persone che contraggono l’infezione da Covid 19.

Ferrario e Stasio andranno così ad aggiungersi quali lettrici ai collaboratori già rodati da questo punto di vista, come Elena Galbiati, presidente del Centro di aiuto alla Vita, Mauro Frigerio, vicepresidente del Circolo seregnese delle Acli, e Bruno Merlini, in rappresentanza della scuola di italiano per stranieri Culture senza frontiere. I cinque saranno accompagnati al pianoforte da Mirko Galli, giovane allievo della scuola di musica Sim di via Porta, e da Eugenio Pruonto, comasco, diplomato in organo e composizione organistica con programma sperimentale ed in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, sotto la guida di Luigi Bestetti, e forte di un curriculum esperienziale di notevole spessore, quale docente e quale concertista.

La funzione potrà essere seguita in presenza o in diretta streaming sulle pagine di Facebook e Youtube della parrocchia di Santa Valeria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA