Monza e Brianza: sequestro milionario della Dia a condannato per traffico internazionale di droga
Agenti della Dia, anti mafia

Monza e Brianza: sequestro milionario della Dia a condannato per traffico internazionale di droga

La Dia di Bologna ha sequestrato beni di 1,5 milioni di euro nei confronti di un uomo di 53 anni domiciliato in Brianza e condannato a 16 anni per traffico internazionale di sostanze stupefacenti

Sequestro milionario della Dia di Bologna nei confronti di un uomo condannato a 16 anni per traffico internazionale di sostanze stupefacenti e agli arresti domiciliari in provincia di Monza e Brianza, dove risulta domiciliato. La Direzione investigativa antimafia bolognese, coadiuvata dalle Articolazioni di Milano e di Brescia, ha sequestrato nelle province di Milano, Monza e Bergamo, 11 immobili, tra fabbricati e terreni, 3 automezzi, oltre a diversi rapporti bancari, per un valore complessivo di oltre 1,5 milioni di euro.

Recentemente condannato dal Tribunale di Bologna nell’ambito della operazione “Double Game”, il 53enne è stato riconosciuto a capo di un’organizzazione criminale specializzata nel traffico internazionale, via mare, di stupefacenti. Tra i vari episodi, significativo è quello del 2014 quando importò in Italia oltre tre tonnellate di hashish dal Marocco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA