Scioperano i treni delle vacanze

Trenord non teme ripercussioni

Scioperano i treni delle vacanze  Trenord non teme ripercussioni

Lo sciopero nazionale dalle 21 di sabato 12 alle 21 di domenica 13 luglio organizzato da Usb, Cat e Cub nel settore delle ferrovie. Trenord: «In Lombardia non si prevedono particolari ripercussioni»

A rischio i treni delle gite fuori porta o addirittura delle vacanze per lo sciopero nazionale organizzato dalle 21 di sabato 12 luglio alle 21 del giorno successivo dai sindacati Usb, Cat e Cub. Per Trenord l’agitazione non dovrebbe provocare disagi particolari: «In Lombardia - ha reso noto la societ- non si prevedono particolari ripercussioni per i treni». Le informazioni saranno rese note in tempo reale nelle stazioni, via twitter , trenord.it o al contact center 02-72.49.49.49 dalle 7 alle 21. Lo sciopero è stato proclamato contro la riforma delle pensioni voluta dal governo Monti, il contratto nazionale dei ferrovieri, il riordino normativo e l’intesa sulla rappresentanza firmata da Cgil, Cisl, Uil e Confindustria «che serve a instaurare nei posti di lavoro la dittatura padronal-sindacale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA