Scende il numero dei positivi a Seregno, con la zona arancione dal 14 aprile parcheggi a pagamento e disco orario
Il sindaco Alberto Rossi (Foto by Paolo Colzani)

Scende il numero dei positivi a Seregno, con la zona arancione dal 14 aprile parcheggi a pagamento e disco orario

L’ultimo report dei dati della diffusione del Covid 19 a Seregno ha fotografato un nuovo decremento dei residenti positivi al tampone, che è sceso a quota 215. Con la zona arancione tornano alla normalità i parcheggi a pagamento e disco orario, da mercoledì 14 aprile.

Qualche elemento incoraggiante nel contrasto alla pandemia sul territorio di Seregno finalmente emerge. L’ultimo report dei dati della diffusione del Covid 19 in città, fornito domenica 11 aprile dal sindaco Alberto Rossi, ha fotografato un nuovo decremento dei residenti positivi al tampone, che è sceso a quota 215, ovvero 22 in meno rispetto alla comunicazione precedente, che risaliva a mercoledì 7 aprile. Il totale di chi, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, ha fatto suo malgrado i conti con il Coronavirus è così salito a 3mila 699, mentre le persone in regime di sorveglianza attiva sono oggi 239, solo 1 in meno rispetto a quattro giorni prima.

«Siamo tornati al livello di un mese fa - ha commentato il primo cittadino - e spero che, con il crescere del numero dei vaccinati, la situazione migliori e che questo possa essere davvero il nostro ultimo giorno di zona rossa».

Il riferimento alla classificazione della Lombardia ha poi aperto la strada ad uno spunto ulteriore. Con il ritorno alla zona arancione, infatti, da mercoledì 14 aprile i parcheggi nel centro storico, in superficie o in struttura, gestiti da Sct Group, saranno di nuovo a pagamento.

«Con la zona arancione - ha confermato il sindaco - termina anche la sospensione del pagamento sulle strisce blu e la possibilità di sostare senza limiti di tempo sulle zone a disco orario. Da mercoledì, sia i parcheggi a pagamento sia il disco orario torneranno attivi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA