Scazzottata a Seregno, ragazzo di 21 anni picchiato da un ubriaco in via alla Porada
I carabinieri di Seregno

Scazzottata a Seregno, ragazzo di 21 anni picchiato da un ubriaco in via alla Porada

È finita con un naso rotto la scazzottata tra due connazionali, due ucraini, che la sera di Pasqua ha richiamato in via alla Porada un’ambulanza del 118 e una pattuglia dei carabinieri di piazza Prealpi. A dare l’allarme è stato un residente della zona intorno alle 23, richiamato da due uomini che stavano litigando.

È finita con un naso rotto la scazzottata tra due connazionali, due ucraini, che la sera di Pasqua ha richiamato in via alla Porada un’ambulanza del 118 e una pattuglia dei carabinieri di piazza Prealpi. A dare l’allarme è stato un residente della zona intorno alle 23, richiamato da due uomini che stavano litigando. All’arrivo del personale sanitario un ucraino di 21 anni, residente a Seregno, era a terra dolorante. Colpito in pieno volto da un pugno, ha raccontato poi ai militari sopraggiunti di essere stato immotivatamente aggredito da un connazionale completamente ubriaco. Subito dopo averlo picchiato, l’ucraino si è allontanato facendo perdere le proprie tracce. Il ferito è stato trasportato in ambulanza all’ospedale di Desio, dove i medici del pronto soccorso gli hanno riscontrato la frattura del setto nasale. Ne avrà per qualche settimana. La scazzottata è avvenuta all’altezza della rotatoria delle piscine in direzione Mariano Comense non lontano dal luna park allestito proprio in questi giorni in occasione della tradizionale sagra di Santa Valeria in programma questa settimana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA