Salute: sabato in piazza a Monza per il cuore
Il camper che verrà a Monza

Salute: sabato in piazza a Monza per il cuore

Gli Istituti Clinici Zucchi sabato scendono in piazza a Monza in occasione della terza edizione della “Settimana del Cuore” che promuove la campagna Ama il battito di GSD Foundation. Screening gratuiti, consigli e prevenzione. Presente il cantante Virginio: domenica concerto benefico al teatro Arcimboldi.

Gli Istituti Clinici Zucchi scendono in piazza a Monza con una nuova iniziativa. In occasione della terza edizione della “Settimana del Cuore” che promuove la campagna Ama il battito di GSD Foundation (organizzazione no-profit del Gruppo San Donato, di cui gli istituti fanno parte, che sostiene la ricerca sulle malattie cardiovascolari e le attività di prevenzione) sabato 28 settembre dalle 10 alle 19 in piazza Roma, all’ombra dell’Arengario, c’è un ambulatorio mobile con specialisti del Gruppo San Donato che consentiranno agli interessati di effettuare screening cardiovascolari gratuiti.

Il personale in particolare eseguirà la misurazione della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e della glicemia e elargirà consigli nutrizionali anche con la possibilità di utilizzo della bioimpedenziometria, una tecnica innovativa e non invasiva per valutare la composizione corporea e la distribuzione dei fluidi corporei. Su prenotazione (andate esaurite) anche elettrocardiogramma e ecocolordoppler delle carotidi.
Una giornata dedicata alla salute con un occhio anche all’intrattenimento e alla solidarietà.

A Monza sarà presente il cantautore Virginio che ha deciso di sostenere l’iniziativa della Fondazione per informare e sensibilizzare sul valore della salute del cuore e sull’importanza del sostegno alla ricerca.

«La prevenzione è l’unico modo che abbiamo per proteggerci e salvaguardare il nostro cuore - ha dichiarato il giovane cantautore, vincitore nel 2011 della popolare trasmissione Amici e concorrente a Sanremo Giovani - Per questo sarò anche io in piazza il 28 settembre a Monza, per il mio screening e per accogliere chi vorrà esserci».

Il Gruppo San Donato è impegnato nel progetto Cor, di prevenzione, sensibilizzazione e ricerca scientifica sulle malattie cardiovascolari con l’obiettivo di ridurre il numero di decessi e incidenti di origine cardiovascolare consentendo alle persone di vivere meglio e più a lungo con un cuore sano. Si calcola che con 17 milioni di decessi ogni anno, le malattie cardiovascolari costituiscono la prima causa di morte nei paesi industrializzati. Da sole causano circa il 40% dei decessi totali, superando di gran lunga la mortalità dovuta ai tumori.

Dopo la mattinata monzese, domenica 29 settembre, giornata mondiale del cuore, a Milano è in programma un concerto benefico al teatro Arcimboldi che chiuderà la campagna. Sul palcoscenico oltre a Virginio vi saranno Arisa, Bianca Atzei, Federica Carta, Paola Iezzi, Enrico Nigiotti, The Kolors e Max Pezzali (testimonial della campagna 5x1000 di GSD Foundation). Un evento presentato da Katia Follesa e Angelo Pisani, insieme al direttore artistico di Billboard Italia Stefano Fisico. Per sostenere la ricerca di GSD Foundation, nelle piazze e nelle strutture del Gruppo saranno allestiti dei corner solidali in cui, a fronte di una donazione, si potranno scegliere prodotti esclusivi come il bracciali, biscotti di alta pasticceria e felpe dedicate ell’evento. Il ricavato sarà destinato ai progetti di ricerca clinica e di base condotti dai medici ricercatori del Gruppo San Donato, impegnati a individuare nuove terapie per combattere le malattie cardiovascolari


© RIPRODUZIONE RISERVATA