Saccone è il nuovo prefetto di Milano: era stato il primo della provincia di Monza e Brianza
Il prefetto Renato Saccone accolto dai bambini della scuola materna del Collagio Bianconi

Saccone è il nuovo prefetto di Milano: era stato il primo della provincia di Monza e Brianza

Da lunedì Renato Saccone è il nuovo prefetto di Milano. Era stato il primo prefetto della provincia di Monza e Brianza, dal settembre 2009 al marzo 2012, assistendo alla nascita ufficiale dell’ufficio nel marzo 2011.

Era stato il primo prefetto della provincia di Monza e Brianza, dal settembre 2009 al marzo 2012, assistendo alla nascita ufficiale dell’ufficio nel marzo 2011. Da lunedì Renato Saccone è il nuovo prefetto di Milano come comunicato dal Consiglio dei ministri. Era in carica dal 2016 a Torino, sostituisce Luciana Lamorgese.

Classe ‘56, a Milano era già stato Capo di Gabinetto e viceprefetto vicario. Nel curriculum ha il servizio nelle sedi di Firenze, Roma-Ministero, Caserta, Massa e Carrara e Siena, raggiunta dopo l’esperienza di Monza. In città era stato sostituito dall’attuale prefetto Giovanna Vilasi.

A Monza nel suo mandato erano stati istituito il comitato per l’ordine pubblico, il consiglio territoriale per l’immigrazione, la commissione di vigilanza sui locali pubblici, un programma di prevenzione di truffe agli anziani e un altro per sensibilizzare gli studenti sul cyberbullismo.

«Occorrerà senz’altro prestare attenzione alle possibili infiltrazioni della criminalità organizzata – aveva detto in un’intervista al Cittadino nel 2012 – Ormai lo sappiamo: non esistono territori sicuri e la ‘ndrangheta è l’organizzazione più pericolosa al mondo. Le istituzioni devono far fronte comune per cercare di sradicarla perché le mafie hanno nel loro dna la capacità di rigenerarsi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA