Roncello: ferisce con un coltello la moglie, era affidato ai servizi sociali
L’accesso al pronto soccorso di Vimercate

Roncello: ferisce con un coltello la moglie, era affidato ai servizi sociali

Ha aggredito con un coltello la moglie che teneva in braccio il figlio di tre anni, facendoli cadere a terra: l’uomo, affidato ai servizi sociali di Roncello, è stato arrestato dai carabinieri di Bellusco.

Aveva subito una condanna ma era stato sottoposto, come misura alternativa, all’affidamento in prova ai servizi sociali. La situazione non gli ha impedito di aggredire la moglie mentre teneva in braccio il figlio di tre anni. È successo nella notte tra venerdì 22 e sabato 23 settembre, a Roncello, dove sono intervenuti i carabinieri di Bellusco, della compagnia di Vimercate, e hanno arrestato un uomo di 29 anni, operaio. La moglie ha riportato una ferita alla testa (colpita da un coltello) e sia la donna sia il bambino sono stati trasporti al pronto soccorso di Vimercate per essere medicati per le contusioni riportate nella caduta. Per la 36enne, in particolare, sette giorni di prognosi soprattutto per la ferita: in seguito ha riferito ai carabinieri di precedenti minacce e maltrattamenti subiti in casa dall’uomo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA