Rivoluzione del trasporto in Lombardia: Trenord sperimenta la prenotazione del treno
il sito di Trenord che pubblicizza la nuova modalità di viaggio su alcuni treni delle vacanze

Rivoluzione del trasporto in Lombardia: Trenord sperimenta la prenotazione del treno

Partirà da sabato 4 luglio, solo nei fine settimana e soltanto su alcuni treni: così Trenord lancia la sperimentazione della prenotazione del proprio viaggio (non del posto a sedere) con un’implementazione della app.

Ipotizzata, studiata, annunciata. E alla fine messa in fase di sperimentazione. Trenord viaggia spedita con la prenotazione dei viaggi sui treni regionali, come aveva dichiarato di voler fare già qualche settimana fa. adesso c’è anche la data ufficiale: sabato 4 luglio. Sarà limitata nei giorni (nei fine settimana), nelle corse (da Milano per Sondrio, Tirano e Como lago) e nella durata (luglio-agosto). Ma da questo test dalle parte di piazzale Cadorna a Milano si aspettano indicazioni utili per l’estensione della novità in futuro.

Alcune regole di ingaggio: la prenotazione è gratuita e serve, spiega Trenord, a «regolamentare in maniera soft l’accesso ai treni e viaggiare nel pieno rispetto delle indicazioni governative sul distanziamento sociale. La prenotazione consentirà all’azienda un più efficace monitoraggio e una maggiore programmazione dei flussi» ora regolata da una funzionalità dell’app che informa il viaggiatore del grado di riempimento del treno. Con la prenotazione del posto, spiega Trenord, «i passeggeri potranno pianificare e organizzare in anticipo il proprio viaggio, consapevoli di viaggiare nel rispetto delle indicazioni vigenti per la salvaguardia della salute pubblica». E soprattutto, spiega ancora Trenord, si prenoterà il viaggio «e non il posto a sedere». Non ci saranno sedili numerati sui treni del trasporto pubblico

Ovviamente si tratta di una vera e propria rivoluzione copernicana delle modalità di viaggio. E si procederà per gradi, in questa fase: per questo il test sarà limitato a solo 8 treni (4 corse Milano Cadorna - Como Lago e 4 corse Milano Centrale - Tirano) durante i weekend di luglio e agosto. Questi i treni coinvolti:

Treno 2554 da Milano Centrale [P. 8.20] > Tirano

Treno 2558 da Milano Centrale [P. 10.20] > Tirano

Treno 2573 da Tirano [P. 16.08] > Milano Centrale

Treno 2577 da Tirano [P. 18.08] > Milano Centrale

Treno 125 da Milano Cadorna [P. 9.00] > Como Lago

Treno 149 da Milano Cadorna [P. 14.43] > Como Lago

Treno 168 da Como Lago [P. 17.46] > Milano Cadorna

Treno 3172 da Como Lago [P. 18.35] > Milano Cadorna

La prenotazione avverrà solo attraverso l’app di Trenord: sarà nominale, e quindi richiederà una profilazione dell’utente.E ogni cliente registrato ha a disposizione 2 prenotazioni giornaliere.

Ma come funziona in concreto? Saranno quattro i punti da seguire:

1. Avviare la App trenord (o scaricarla e profilarti se non l’hai ancora installata o aggiornata).

2. Cercare il tuo treno e verificare la disponibilità dei posti

3. Prenotarlo in pochi click e - sempre via app - acquistare il biglietto

4. Verificare nell’area “biglietti e prenotazione” la presenza del ticket con PNR e dati della prenotazione (va mostrato al Capotreno insieme al biglietto).

Tanti gli interrogativi che questo tipo di soluzione si porta addosso. Se un passeggero dovesse salire senza prenotazione, che cosa potrebbe accadere? Se si dovesse applicare in futuro anche su linee suburbane più congestionate (almeno fino all’avvento del Covid-19) come interagirebbe con gli abbonamenti? E in caso di perdita del treno sarà possibile aspettare quello dopo oppure bisognerà ri-prenotare? E i capo treni, in casi di persone che vogliono lo stesso stare a bordo senza essere in regola con la prenotazione, hanno il potere di fermare tutto e allertare le forze dell’ordine?


© RIPRODUZIONE RISERVATA