Ritorno a scuola senza registro elettronico, hacker contro la piattaforma Axios
Registro elettronico

Ritorno a scuola senza registro elettronico, hacker contro la piattaforma Axios

Ancora guai per la piattaforma Axios che gestisce il registro elettronico di numerose scuole in tutta Italia e anche in Brianza: bersaglio di un attacco hacker, dovrebbe tornare online nella mattina di giovedì.

Ancora guai per la piattaforma Axios che gestisce il registro elettronico di numerose scuole in tutta Italia e anche in Brianza (ad esempio Arcore e Lesmo). Bersaglio di un attacco hacker, è inaccessibile dal giorno prima di Pasqua e il problema non si è risolto in tempo per il ritorno a scuola mercoledì 7 aprile. Con la conseguenza di una gestione difficoltosa di comunicazioni e attività da parte delle scuole ma anche di utilizzo da parte di studenti e famiglie.

“A seguito delle approfondite verifiche tecniche messe in atto da sabato mattina in parallelo con le attività di ripristino dei servizi, abbiamo avuto la conferma che il disservizio creatosi è inequivocabilmente conseguenza di un attacco ransomware portato alla nostra infrastruttura. Dagli accertamenti effettuati, non risultano perdite e/o esfiltrazioni di dati”, ha fatto sapere l’azienda che ha anche fornito dei link di emergenza per l’utilizzo dei servizi.

Il servizio dovrebbe tornare disponibile da giovedì mattina, secondo le previsioni: “Stiamo completando le attività di ripristino dell’infrastruttura ed i test per le verifiche di sicurezza”.

A fine febbraio attraverso la piattaforma era stato lanciato un tentativo di phishing, di truffa online a docenti e anche a qualche genitore per cui l’azienda aveva diramato un avviso di massima attenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA