Richiedente asilo ferito davanti alla  stazione di Monza, i carabinieri indagano
l’ingresso della stazione ferroviaria, in via Arosio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Richiedente asilo ferito davanti alla stazione di Monza, i carabinieri indagano

Ennesimo episodio di violenza nei pressi della stazione ferroviaria di Monza: giovedì 1 novembre attorno alle 20, in via Arosio un 25enne nigeriano, richiedente asilo, è stato trasportato in codice verde all’ospedale San Gerardo dopo una lite con un altro straniero, fuggito.

Ennesimo episodio di violenza nei pressi della stazione ferroviaria di Monza: giovedì 1 novembre attorno alle 20, in via Arosio, di fronte allo scalo ferroviario, un 25enne nigeriano, richiedente asilo, è stato trasportato in codice verde all’ospedale San Gerardo dopo una lite con un altro straniero, fuggito.

Sul posto si sono portati i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Monza che hanno raccolto testimonianze e stanno indagando sull’accaduto, mentre il ferito, che ha riportato lievi contusioni, è stato medicato dai sanitari.

LEGGI i 15 soldati in arrivo

Proprio la stazione ferroviaria dovrebbe essere il luogo dove svolgeranno la gran parte del servizio di vigilanza e controllo i quindici soldati che nei prossimi giorni saranno inviati in città su disposizione del Viminale e che si affiancheranno agli agenti della Polfer, a quelli della polizia locale in presidio stabile e alle consuete pattuglie della polizia di stato e dei carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA