Riapre il sipario del teatro Manzoni: Monza, «una proposta di alto livello»
Stefano Accorsi al Teatro Manzoni di Monza

Riapre il sipario del teatro Manzoni: Monza, «una proposta di alto livello»

Dopo l’estate la ripartenza di uno dei luoghi simbolo della cultura cittadina. Atteso anche Stefano Accorsi. La direttrice artistica Pedrazzini: «Un cartellone che non mancherà di stupirci per la qualità degli spettacoli»

La magia del teatro tornerà a fare sognare i monzesi. «L’attesissima stagione teatrale del Manzoni lo storico e amatissimo teatro comunale nel cuore della città ripartirà dopo l’estate per offrire ai numerosissimi abbonati che ogni anno ci rinnovano la loro fiducia e a tutti gli spettatori nuovi stimoli culturali e artistici e una ritualità consolidata, che tanto è mancata in questo anno e mezzo stravolto dal Covid», ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Massimiliano Longo, impegnato in questi mesi a programmare la nuova stagione teatrale. Gli spettacoli teatrali mancano a tanti appassionati. «In queste settimane – prosegue l’assessore – abbiamo avuto conferma da parte degli abbonati dell’entusiasmo e del desiderio di tornare a riappropriarsi dei momenti di condivisione culturale nel nostro Teatro Manzoni. Ci stiamo impegnando al massimo perché ciò avvenga nel migliore dei modi, con una proposta di alto livello e garantendo la massima sicurezza a tutti gli spettatori». E in questo momento di grande attesa l’assessore si lascia andare a qualche anticipazione. sul palco del «Manzoni» tornerà Stefano Accorsi con il suo nuovissimo spettacolo, scritto da Lucia Calamaro. Ma tutto il cartellone sarà degno dello storico teatro. «Rispetto ai contenuti della stagione – conclude Longo- posso anticipare che la direttrice artistica Paola Pedrazzini, pur nelle difficoltà del momento, sta lavorando con il consueto impegno e passione per presentare un cartellone che non mancherà di stupirci per la qualità degli spettacoli».


© RIPRODUZIONE RISERVATA