Rho-Monza, avviate le ruspe

Sale la protesta contro il cantiere

La cantierizzazione della Rho-Monza è partita ufficialmente. In questi giorni gli operai e i tecnici inviati da Serravalle hanno cominciato le operazioni di sfalcio dell’erba, taglio degli alberi e bonifica bellica che precedono l’avvio dei cantieri. Si sono fatte in contemporanea più forti le contestazioni dei Comitati contro l’arteria

La cantierizzazione della Rho-Monza è partita ufficialmente. In questi giorni gli operai e i tecnici inviati da Serravalle hanno cominciato le operazioni di sfalcio dell’erba, taglio degli alberi e bonifica bellica che precedono l’avvio dei cantieri.

In due punti della città di Paderno, in via Concordia e in via Generale Dalla Chiesa per tutta la settimana si sono mosse le ruspe per preparare l’inizio lavori che ormai non tarderà troppo. E immediatamente sono entrati in azione i comitati pro interramento, da sempre contrari all’intervento che porterà le ormai fantomatiche 14 corsie di marcia ad attraversare tutta la zona sud di Paderno Dugnano. Non sono mancati momenti di polemica e qualche parola di troppo tra i contestatori e i tecnici al lavoro sul posto.

Intanto, sabato sera i fautori dell’interramento sono tornati a incontrarsi e a contarsi nel parcheggio di via Cesare Battisti, ormai base abituale per fare sentire la protesta e parlare degli ultimi aggioramenti. Probabile che i cantieri a questo punto inizino entro il principio di luglio, ma i comitati saranno ad attenderli e a sorvegliare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA