Rapine in banca per 200mila euro

Brianza nel mirino, dieci arresti

Rapine in banca per  200mila euro  Brianza nel mirino, dieci arresti

Quindici banche, due uffici postali ed una gioielleria assaltata, per complessivi 192mila euro di bottino complessivo. Dieci i rapinatori arrestati dai carabinieri, hanno colpito anche numerosi istituti di credito della Brianza.

Quindici banche, due uffici postali ed una gioielleria assaltata, per complessivi 192mila euro di bottino complessivo. Sono i numeri dell’operazione Girasole condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza, comandati dal maggiore Giuliano Gerbo, che ha portato in carcere una banda di Quarto Oggiaro, in tutto 10 rapinatori, sette arrestati venerdì mattina, che usava trovarsi in un bar del quartiere, il “Girasole”. Numerosi gli istituti di credito brianzoli dove la banda avrebbe fatto i colpi: la Banca Popolare di Lodi di Carate Brianza, assaltata tre volte, la Banca Popolare di Milano (agenzie di Nova Milanese e Bovisio Masciago), la Banca Popolare Commercio e Industria di Solaro, la Unicredit a Monza, l’agenzia di Seveso della Popolare di Lodi, l’ufficio postale, sempre a Seveso, il Banco Desio di Cesano Maderno, e la Bcc di Carugate, agenzia di Cambiago. Tutte rapine commesse nel corso del 2011, e nei primi mesi del 2012. Colpi da un minimo di 700 euro (in una sola occasione, all’Unicredit di Monza, ad un massimo di 25mila euro (a Nova Milanese).


© RIPRODUZIONE RISERVATA