Raggiro online: false polizze per le auto, messi all’indice 17 siti internet
Una coda di auto ricordo del periodo precedente al coronavirus. Le false polizze assicurative per auto e moto potrebbero essere state vendute anche in Brianza

Raggiro online: false polizze per le auto, messi all’indice 17 siti internet

L’Ivass, Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, ha reso noti i nomi di 17 siti internet dichiarati irregolari in merito alla distribuzione di polizze assicurative false. Appello ai consumatori: i veicoli non sono assicurati. Federconsumatori pronta ad aiutare le vittime brianzole

Distribuzione di polizze assicurative irregolare, auto e moto non assicurate. Una comunicazione dell’Ivass, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni squarcia il velo sul mondo delle false polizze online sottoscritte attraverso 17 siti internet che potrebbero avere trovato clienti anche in Brianza. Un allarme che in questi giorni é stato fatto proprio anche da Federconsumatori Monza: “Siamo pronti -dichiara il presidente Alessandro Cherubin- ad aiutare quanti siano caduti in questa trappola, a verificare eventuali irregolarità e a procedere di conseguenza per la tutela degli utenti che siano stati tratti in inganno da questi siti web irregolari”.

I siti messi all’indice dell’Ivass sono automotorca.8b.io/, arcadeassicurazioni.it, assicuratempo.com, assicuratiora.com, assicurazionemolisana.com, assicurazioni-leone.site, assigeneral.it, direct-attiva.com, goldassicura.com, italbroker.online, lombardia-assicurazioni.eu, milano-brokers.it, online-assicurazione.it, paganelliassicurazioni.com, palombinibroker.com, rcrisparmio.it, veroassicura.com

L’Ivass ha reso noto anche una sorta di vademecum per evitare di incorrere in assicuratori fasulli. Tra le regole principali quella di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente autorizzati, consultando sul sito www.ivass.it gli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia, quelli generali ma anche gli elenchi specifici per la rc auto, il registro unico degli intermediari assicurativi e l’elenco di quelli dell’Unione europea, l’elenco degli avvisi relativi ai casi di contraffazione e alle società non autorizzate oltre che i siti internet non conformi.

I pagamenti a favore di carte di credito prepagate o ricaricabili sono irregolari. Per chi naviga online alla ricerca dell’assicurazione più conveniente ecco altri consigli: i siti internet o i profili Facebook (o di altri social network) degli intermediari italiani devono sempre indicare comunque i dati identificativi dell’intermediario, l’indirizzo della sede, il recapito telefonico, il numero di fax e l’indirizzo di posta elettronica certificata, il numero e la data di iscrizione al Registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi ma anche l’indicazione che l’intermediario è soggetto al controllo dell’Ivass. Info: Contact Center Consumatori dell’Ivass al numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì h. 8.30 - 14.30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA