Quattro rapine ad Arcore e Carugate, chiama i carabinieri da Carnate: «Sono stato io»
Un benzinaio di un distributore Total Erg (Foto by Michele Boni)

Quattro rapine ad Arcore e Carugate, chiama i carabinieri da Carnate: «Sono stato io»

Ha chiamato i carabinieri al 112 e ha ammesso le due responsabilità: di aver compiuto quattro rapine, in un caso con sequestro di persona, tutte sabato mattina 12 maggio tra Carugate e Arcore. I militari della stazione di Bernareggio l’hanno rintracciato poco dopo a casa sua e arrestato.

Ha chiamato i carabinieri al 112 e ha ammesso le due responsabilità: di aver compiuto quattro rapine, in un caso con sequestro di persona, tutte sabato mattina 12 maggio. I militari della stazione di Bernareggio l’hanno rintracciato poco dopo presso la sua abitazione e arrestato: si tratta di un 34enne domiciliato a Carnate (MB), nullafacente, già noto alle forze dell’ordine.

Avrebbe colpito l’ufficio postale di Carugate e tre stazioni di servizio Total Erg (una a Carugate e due ad Agrate Brianza). I carabinieri hanno ricostruito che il 34 enne avrebbe rubato a Milano una Ford Fiesta utilizzata poi per mettere a segno i colpi: all’ufficio postale di Carugate (MI), dove, servendosi di un coltello, ha minacciato una cliente per farsi consegnare il denaro dai dipendenti dell’ufficio postale (non riuscendo nell’intento). A quel punto ha sottratto il portafogli al medesima cliente e, per assicurarsi la fuga, ha bloccato un’altra cliente con la nipotina di tre anni in braccio puntandole l’arma alla gola e spingendola verso la porta d’ingresso, per poi rilasciarla e dileguarsi.

La seconda rapina l’avrebbe commessa nell’area di servizio Total Erg, sempre a Carugate, s.p. 121, ove lo stesso, servendosi di un coltello, si è fatto consegnare dal titolare e da un cliente i loro portafogli e un telefono cellulare; poco dopo avrebbe tentato un’altra rapina sempre a una Total Erg, ad Agrate Brianza (MB), in via Lecco 35, dove, dopo aver bloccato un cliente nel tentativo di farsi consegnare il suo portafogli, desisteva per la pronta reazione della vittima.

E infine presso l’ennesima area di servizio Total Erg, sempre ad Agrate Brianza, ancora in via Lecco, dove l’autore, servendosi di un coltello, si faceva consegnare dalla titolare una piccola somma di denaro e un computer portatile e il portafogli da un dipendente. Ha anche ferito lievemente ad una mano la titolare mentre tentava di riappropriarsi del computer portatile.Il 34enne è stato tratto in arresto e tradotto presso Casa circondariale di Monza


© RIPRODUZIONE RISERVATA