Qualità dell’aria: Pm10 sopra i livelli per sette giorni in fila a Monza e in Brianza, alto anche in montagna per la sabbia del Sahara
Centralina Arpa

Qualità dell’aria: Pm10 sopra i livelli per sette giorni in fila a Monza e in Brianza, alto anche in montagna per la sabbia del Sahara

L’attenzione sulla qualità dell’aria in Lombardia rimane alta. Ancora di più dopo che le concentrazioni di Pm10 mercoledì, con le misure di primo livello già attive, si sono confermate molto superiori ai limiti in tutte le stazioni della regione. Pm10 alto anche in montagna per la sabbia del Sahara.

Si sono incontrati in teleconferenza per il Tavolo del Bacino padano e alla fine gli assessori di Veneto, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna hanno chiesto incontro urgente con il governo “per preparare il confronto con la Commissione Europea, rispetto alle procedure d’infrazione”.

L’attenzione sulla qualità dell’aria in Lombardia rimane alta. Ancora di più dopo che le concentrazioni di Pm10 mercoledì, con le misure di primo livello già attive, si sono confermate molto superiori ai limiti in tutte le stazioni della regione: è stato raggiunto infatti l’8° giorno di superamento consecutivo nelle province di Bergamo, Brescia, Lodi e Cremona e il 7°giorno a Como, Lecco, Milano, Monza Brianza, Pavia e Varese.

Oltre alla situazione di accumulo, mercoledì si è aggiunto anche il contributo di un trasporto di sabbia sahariana che ha portato le concentrazioni delle stazioni della Valtellina a concentrazioni di Pm10 molto alte (119 µg/m³ a Sondrio e 95 a Bormio). Anche nella stazione montana di Moggio (Lc), posta a più di 1.000 m di altitudine, è stato registrato un valore di 65 µg/m³, certamente non abituale per quel sito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA