Prostituzione e movida, controlli a Monza. La buona notizia: oltre 50 alcoltest, tutti negativi
Controlli della polizia locale nel fine settimana

Prostituzione e movida, controlli a Monza. La buona notizia: oltre 50 alcoltest, tutti negativi

Accertate violazioni per ati osceni in luogo pubblico. Comminate oltre cento sanzioni per divieto di sosta. Un cittadino gambiano denunciato per detenzione di droga a fini di spaccio. Alcoltest a 50 automobilisti: tutti negativi

Fine settimana di controlli straordinari della polizia locale di Monza in tema di sicurezza urbana e contrasto alla movida molesta, attività che proseguirà per tutta l’estate. Venerdì 19 giugno, fino all’una di notte, quattro pattuglie per un totale di otto agenti, hanno controllato le zone cittadine ove più e frequente l’attività di prostituzione utilizzando due auto “civili” e altrettante d’ordinanza. Contestate sei violazioni.

Nelle vie della “movida” accertate invece 88 violazioni alla sosta, soprattutto per veicoli sul marciapiede, sugli attraversamenti pedonali e in prossimità degli incroci. Cinquanta i conducenti controllati. Trentasei sono stati sottoposti a alcoltest e sono risultati negativi. E’ scattato il ritiro di patente di guida in quanto scaduta.

I controlli degli agenti sono proseguiti anche sabato sera, sino alle 2, da parte di sei agenti. Fermato nei giardini di via Visconti un cittadino gambiano irregolare, per spaccio di sostanza stupefacente, denunciato a piede libero. Gli è stato sequestrato il denaro provento dell’attività di spaccio e circa 14 grammi di sostanza stupefacente. I controlli sono poi proseguiti con l’accertamento di tre violazioni per il possesso di sostanza stupefacente per uso personale, con segnalazione alla Prefettura.

Nell’ambito dei controlli anti prostituzione sono state accertate due violazioni per atti osceni in luogo pubblico.Ancora, accertate altre 23 violazioni alla sosta in particolare nelle vie limitrofe alla movida e altri 15 conducenti sono stati sottoposti all’alcoltest, e tutti sono risultati negativi. Nell’arco delle due serate sono state controllate circa 80 persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA