Pronto lo studio per la metropolitana M5 a Monza, parte la corsa per i finanziamenti
Monza davanti al nuovo tracciato della metropolitana (Foto by Fabrizio Radaelli)

Pronto lo studio per la metropolitana M5 a Monza, parte la corsa per i finanziamenti

Il sindaco di Monza Dario Allevi annuncia in consiglio comunale di avere ricevuto lo studio di fattibilità per il prolungamento della metropolitana M5 fino a Monza. Voto in giunta entro novembre, poi consiglio congiunto con Milano.

È arrivato lunedì 12 novembre lo studio di fattibilità per il prolungamento della metropolitana M5 all’interno di Monza: lo annunciato in consiglio comunale il sindaco Dario Allevi nella giornata in cui il progetto era tornato all’ordine del giorno dopo le parole del primo cittadino di Milano, Giuseppe Sala, al ministro Toninelli.

GUARDA il tracciato della M5 a Monza

Sala ha avvisato il governo che senza i fondi del governo la lilla non andrà mai oltre Bettola, a Cinisello, perché i costi sarebbero insostenibili per i Comuni coinvolti. Lo ha ribadito anche Allevi: poi nella seduta della serata di lunedì, l’annuncio al consiglio.

LEGGI l’allarme di Beppe Sala

La documentazione non è ancora stata verificata ma, ha riferito il primo cittadino monzese, la variante da lui chiesta (una fermata spostata alla stazione ferroviaria) sembra avere migliorato il rapporto costi benefici. Lo studio di fattibilità andrà al voto di giunta entro fine novembre, poi è atteso un consiglio comunale congiunto con Milano e quindi la visita a Roma al ministro Toninelli. Il prolungamento dovrà partecipare a un bando del ministero.

Il tracciato della metropolitana M5 a Monza con le modifiche presentate il 18 ottobre

Il tracciato della metropolitana M5 a Monza con le modifiche presentate il 18 ottobre
(Foto by Chiara Pederzoli)


© RIPRODUZIONE RISERVATA