Polstrada di Arcore, c’è il nuovo comandante: cosa è cambiato dopo la chiusura del distaccamento di Seregno (trasferito a Monza)
arcore stradale marco casiraghi comandante (Foto by Valeria Pinoia)

Polstrada di Arcore, c’è il nuovo comandante: cosa è cambiato dopo la chiusura del distaccamento di Seregno (trasferito a Monza)

Da domenica 1 marzo al comando della Polizia stradale di Arcore c’è Marco Casiraghi, 42 anni, che approda in città dopo una carriera di vita operativa sulle strade. Cos’è cambiato dopo l’apertura del nuovo comando di Monza (e la chiusura di Seregno).

Cambio della guardia alla Polizia Stradale di Arcore. Da domenica 1 marzo al comando c’è Marco Casiraghi, 42 anni, che approda in città dopo una carriera di vita operativa sulla strada.

Il nuovo comandante è agratese d’origine e tuttora residente nel Vimercatese, sposato e padre, è in Polizia dal 1998. Prima di arrivare in via Monte Bianco ha operato dieci anni al comando di Montichiari, provincia di Brescia, e altrettanti a Milano, tra i Reparti d’intervento di Polizia Stradale e la Sezione del capoluogo lombardo.

Ai Rips è stato anche nel reparto motociclisti, ma tra le sue mansioni non c’è stato solo il servizio in autostrada. Casiraghi si occupa anche di formazione del personale sia in regione che fuori.

Da dicembre si è trasferito ad Arcore e da ora la sua nomina diventa definitiva. In città Casiraghi comanda 25 uomini, un organico rimpolpato rispetto a qualche anno fa grazie alla conferma dello Stato sul presidio arcorese che, dopo la chiusura di Seregno, diventa il primo brianzolo dopo la Questura di Monza.

LEGGI Seregno ha salutato la sua polizia stradale nell’ultimo giorno del distaccamento in via Messina

Elevato da distaccamento a sottosezione, il comando opera lungo le due direttrici autostradali A4 (nel tratto Agrate-Milano) e Tangenziale Est Milano. Le mansioni sono soprattutto quelle della vigilanza stradale con prevenzione e repressione delle violazioni del Codice (in media un caso al giorno solo di guida in stato d’ebbrezza) ma anche con competenze su reati commessi sull’area di intervento.

Grossi sforzi li richiede il rilievo degli incidenti: circa 500 all’anno, gestiti dalle pattuglie di Arcore. Nelle aree urbane invece la Stradale di via Monte Bianco contribuisce ai servizi coordinati di prevenzione delle stragi del sabato sera che in questi mesi si svolgono con sistematicità, circa due volte al mese il sabato sera, tra Monza e il Vimercatese, con la partecipazione del personale medico della Questura, in collaborazione con la Sezione di Monza. Sempre più strutturata e frequente è poi l’attività di educazione che il Comando propone sul territorio del Vimercatese. Uno degli agenti, ormai formato e specializzato su questa attività, coordina non solo le lezioni in classe per diverse scuole di diverso livello della zona ma anche eventi si sensibilizzazione con simulazioni, percorsi per i piccoli e materiale informativo.

Grande successo soprattutto tra i bambini l’ha avuto il punto allestito durante la festa patronale in centro. Di grande portata il villaggio Sicurezza proposto nel parcheggio dell’Omnicomprensivo di Vimercate con delegazioni e mezzi della Polizia ma anche di altri corpi. Su questa attività il nuovo comandante non nasconde la convinzione che abbia cruciale importanza.

Arcore polizia stradale educazione stradale alla festa patronale settembre 2019

Arcore polizia stradale educazione stradale alla festa patronale settembre 2019
(Foto by Chiara Pederzoli)

Arcore polizia stradale educazione stradale alla festa patronale settembre 2019

Arcore polizia stradale educazione stradale alla festa patronale settembre 2019
(Foto by Chiara Pederzoli)


© RIPRODUZIONE RISERVATA