Polizia ferroviaria, 99 minorenni ritrovati
Agenti della polizia ferroviaria

Polizia ferroviaria, 99 minorenni ritrovati

I dati 2020 a livello regionale della attività della Polfer, presente anche alla stazione ferroviaria di Monza. Contenimento Covid: controllati 451.696 viaggiatori con 2.005 sanzioni elevate.

Un anno intenso il 2020 per gli agenti della Polizia Ferroviaria lombarda impegnati, tra gli altri, in ambiti di prevenzione e repressione dei reati, vigilanza nelle stazioni, servizi di scorta a bordo treno, contravvenzioni per violazione al regolamento di polizia ferroviaria, controlli ai centri di raccolta di materiale ferroso e rintraccio di persone scomparse.

Attività naturalmente svolte anche dal personale presente presso la stazione ferroviaria di Monza.

In generale poi, lo scorso anno è stato evidentemente particolarmente intenso per quanto concerne l’attività di controllo in ambito ferroviario a seguito delle disposizioni emanate per il contenimento della pandemia da Covid-19: in questo specifico ambito la Polfer Lombardia ha impiegato i propri operatori su tutta la Regione controllando 451.696 viaggiatori con 2.005 sanzioni elevate.

Tra i numeri da richiamare ci sono 99 minorenni ritrovati, 205 persone arrestate e 11 sanzioni applicate per 23.866 euro complessivi, per violazione della normativa sulle merci pericolose.


© RIPRODUZIONE RISERVATA