Politica in lutto a Cesano: addio a Walter Mio, primo candidato sindaco dei 5 Stelle
Cesano, Walter Mio (Foto by Pozzi Attilio)

Politica in lutto a Cesano: addio a Walter Mio, primo candidato sindaco dei 5 Stelle

Politica in lutto a Cesano Maderno per la scomparsa di Walter Mio, nel 2012 primo candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle e poi per i cinque anni successivi capogruppo d’opposizione in consiglio. Lascia la moglie, la senatrice Giovanna Mangili. Funerali mercoledì 21 febbraio.

Politica in lutto a Cesano Maderno per la scomparsa di Walter Mio, nel 2012 primo candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle e poi per i cinque anni successivi capogruppo d’opposizione in consiglio. Agente immobiliare, 53 anni, era da tempo malato. I funerali sono in programma mercoledì 21 febbraio alle 14.30 nella parrocchia San Martino in Lambrate in via dei Canzi a Milano.

Abitava a Cassina Savina con la moglie Giovanna Mangili, senatrice eletta a Roma tra le fila dei 5 Stelle.

Proprio dai colleghi parlamentari è arrivato il primo segno d’affetto. “Un abbraccio da tutti i colleghi del MoVimento 5 Stelle di Senato e Camera alla senatrice Giovanna Mangili che ha perso il marito Walter Mio, portavoce del MoVimento e consigliere comunale a Cesano Maderno – hanno scritto in un post su Facebook - Una persona eccezionale, che non ha mai smesso di far sentire il suo sostegno, e che come un leone ha portato avanti le battaglie del M5S sul territorio. “Fate i bravi” ha scritto Walter nel suo ultimo post Facebook dedicato al Movimento. Lo faremo Walter, anche per te”.

Un ricordo toccante anche dal consigliere regionale Gianmarco Corbetta: “Malato da tempo, facevamo tutti il tifo affinché il nostro ex portavoce di Cesano Maderno ce la facesse. Walter, scorza ruvida e cuore gentile, ha sempre rappresentato l’anima più pura del MoVimento. L’ultima volta che l’ho visto è stato alla presentazione dei candidati alle scorse elezioni di Cesano. Era seduto davanti a me e ad un certo punto, mentre si presentava una candidata, si è girato e mi ha detto visibilmente soddisfatto: “Hai visto Gianmarco che bel lavoro che ho fatto? Io non mi ricandido ma guarda che bel gruppo che ho tirato su!”. Si Walter, hai fatto un ottimo lavoro ma cazzo non doveva finire così! Un abbraccio fortissimo alla tua Giovanna!”

E poi: “Everything dies, baby, that’s a fact. Maybe everything that dies someday comes back”, ha concluso citando Bruce Springsteen (Tutto muore, baby, è così. Ma forse tutto quello che muore un giorno tornerà indietro, ndr).


© RIPRODUZIONE RISERVATA