Più sicurezza alla stazione di Seregno: appello del comitato di quartiere centro storico - San Rocco
L'edificio della stazione, che si affaccia sul piazzale 25 aprile (Foto by Paolo Colzani)

Più sicurezza alla stazione di Seregno: appello del comitato di quartiere centro storico - San Rocco

«Chiediamo a tutti una maggiore partecipazione, non solo sui social, ma anche attraverso la segnalazione a chi di dovere dei problemi per avanzare eventuali richieste alla Regione e alla Prefettura di Monza e Brianza».

Dopo il comitato di quartiere Meredo Sant’Ambrogio anche quello del centro storico e di San Rocco, è tornato a far sentire la propria voce con il sindaco Alberto Rossi, l’assessore alla Sicurezza William Viganò e l’assessore ai Lavori pubblici Pinuccio Borgonovo, sul comparto della stazione ed il suo circondario, un po’ una spina nel fianco per tanti residenti.

La recente decisione di Rfi, sollecitata dall’amministrazione comunale, di chiudere nuovamente di notte la sala d’attesa, per scongiurare il bivacco al suo interno di personaggi indesiderati, dimostra l’attualità del problema di ordine pubblico della zona.

«Dall’incontro -hanno spiegato la presidente Marta Prato ed il componente del direttivo Carlo Vedana-, sono emersi aspetti interessanti per interventi mirati ed immediati, che per progetti futuri. Sul tema sicurezza, che è in continua evoluzione, anche da parte di Rfi, ci sono e ci saranno rinforzi di risorse e procedimenti, anche se a volte possono sembrare ai nostri occhi inesistenti».

D’intesa con il governo locale, il comitato ha quindi lanciato un appello: «Chiediamo a tutti una maggiore partecipazione, non solo sui social, ma anche attraverso la segnalazione a chi di dovere dei problemi di sicurezza e di ordine pubblico, in modo che oltre agli interventi si possano stilare statistiche, strumento fondamentale per avanzare eventuali richieste alla Regione Lombardia ed alla Prefettura di Monza e Brianza».

Il focus si è infine concentrato sui progetti di riqualificazione della stazione, già oggetto di un accordo tra amministrazione ed Rfi, per un impegno di spesa complessivo pari ad 8 milioni 700mila euro, 7 milioni e mezzo dei quali a carico di Rfi ed il resto del Comune di Seregno. Il primo step sarà quest’anno il rifacimento del piazzale 25 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA