Picchia la figlia tredicenne per un selfie sui social: arrestato dai carabinieri di Vimercate
Ragazzi e smartphone (Foto by Mario Schiani)

Picchia la figlia tredicenne per un selfie sui social: arrestato dai carabinieri di Vimercate

I carabinieri di Vimercate hanno arrestato un uomo di 40 anni, incensurato, per maltrattamenti: ha picchiato la ragazzina, prendendola a pugni, per un selfie “non opportuno” pubblicato su Instagram.

Ha aggredito la figlia tredicenne per un selfie pubblicato su Instagram e giudicato non opportuno. I carabinieri di Vimercate hanno arrestato un uomo di 40 anni, incensurato, per maltrattamenti: ha picchiato la ragazzina, prendendola a pugni e procurandole un vistoso ematoma all’occhio, e si sarebbe scagliato anche contro la madre che ha tentato di difenderla. È successo domenica sera.

L’uomo poi ha tagliato le unghie alla ragazzina con un tronchese e con lo stesso attrezzo le ha strappato un piercing. Il lunedì la ragazza si è presentata a scuola, ma il padre ha ordinato che fosse riportata a casa e una volta rientrate ha di nuovo aggredito moglie e figlia. A quel punto la donna è riuscita a uscire in strada e a chiedere aiuto, chiamando i carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA