“Piantiamola”, a Lissone laboratori, musica e l’orto urbano didattico per un ambiente a misura di futuro
Un orto didattico

“Piantiamola”, a Lissone laboratori, musica e l’orto urbano didattico per un ambiente a misura di futuro

Rassegna tematica promossa dal Comune con numerose associazioni del territorio per sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali: al via dal 15 maggio con “Il giardino dei semplici”, uno dei tre laboratori didattici proposti da Il Soffio di Artemisia.

“Piantiamola! Riflessioni per il presente ed il futuro”, è la rassegna culturale tematica promossa dall’amministrazione comunale di Lissone è sviluppata con le associazioni del territorio che punta a sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali.

Da maggio a settembre, si terranno eventi in presenza ed altri online che saranno promotori di una diversa ottica con cui guardare il nostro pianeta.

In campo ci saranno il centro culturale fotografico Club F64, Il Soffio di Artemisia, Compagnia Teatro Instabile, Circolo Don Bernasconi, associazione Alessandro Galimberti, Amici di Lollo, Consonanza Musicale, associazione culturale Athéna, Coro Città di Lissone e associazione musicale Lissonum e IIS Giuseppe Meroni.

Dopo un primo vernissage digitale che ha coinciso con la presentazione dei laboratori per ragazzi promossi dagli Amici di Lollo e tuttora visibili sul canale Youtube della Città di Lissone, il programma di appuntamenti prenderà il via il 15 maggio e ad inaugurare la rassegna sarà “Il giardino dei semplici”, uno dei tre laboratori didattici proposti da Il Soffio di Artemisia nel quale i bambini potranno imparare a conoscere le piante aromatiche giocando e sperimentando con la natura all’interno dei giardini Carlo Maria Martini, al fianco della caserma del vigili del fuoco.

Si proseguirà il 29 maggio alla scoperta dei fusti, dei fiori e delle foglie del Bosco Urbano di Lissone con il secondo laboratorio didattico interattivo intitolato “Apriamo una via verde”, in cui la storia del polmone verde lissonese si unirà alla creatività dei più piccoli nella realizzazione di pannelli pittorici con i rami secchi.

Quale elemento di riflessione e condivisione, anche quest’anno la musica non mancherà. A fare da sottofondo all’intera rassegna, il 5 giugno andrà on line la conferenza-concerto dal titolo “Musica e Sostenibilità”, in cui si tratterà il tema della sostenibilità nel campo musicale. A promuovere l’iniziativa l’Associazione Musicale Lissonum in collaborazione con l’associazione Musicarte.

Prima della pausa estiva, il 26 giugno è prevista l’inaugurazione di un orto urbano didattico permanente all’interno del parco Inclusivo “Liberi Tutti” di via Buonarroti. Durante l’evento - promosso dagli Amici di Lollo in collaborazione con la Cooperativa Azalea - avrà luogo l’ultimo dei laboratori didattici interattivi per bambini, in cui i più piccoli impareranno come costruire e curare un piccolo orto casalingo.

Si ricomincerà poi il 23 settembre, a Palazzo Terragni, con la conferenza “Impronta ecologica, il Mediterraneo evoluto”, evento organizzato dall’associazione Athéna nel quale Elisabetta Orsi, nutrizionista e naturopata, parlerà di abitudini alimentari, benessere globale e impatto ambientale.

La rassegna proseguirà con l’inaugurazione della mostra “Misteriosa è l’acqua” a Palazzo Terragni. Promossa dall’associazione Alessandro Galimberti in collaborazione con il Circolo culturale e sociale Don Bernasconi, l’inaugurazione della mostra è prevista per sabato 25 settembre e resterà aperta anche a gruppi scolastici e associativi.

Chiusura del programma venerdì 1 ottobre alle 21: il Circolo Don Bernasconi in collaborazione con l’associazione Alessandro Galimberti propone “Laudato Sii”, una conferenza (con ingresso su prenotazione) nella chiesa della Beata Vergine Addolorata di Piazza Maria Bambina con riflessioni che avranno come spunto l’enciclica di Papa Francesco. Interverranno Don Giacomo Rossi, Monsignor Sergio Ubbiali e il professor Silvano Petrosino.

Tutti gli eventi in presenza sono su prenotazione obbligatoria: per ulteriori informazioni, sarà possibile visitare il sito internet www.comune.lissone.mb.it e la sezione relativa a “Piantiamola!”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA